F1 | Ferrari delusa nonostante il sorpasso a McLaren in Messico: “Speravamo in prestazioni migliori”

Nonostante il soprasso a McLaren in classifica costruttori, in Ferrari c’è un po’ di delusione per la prestazione di Città del Messico. “Ci aspettavamo una prestazione migliore”, ha dichiarato Binotto.

ferrari mclaren messico
Foto: unknown

Quella di Città del Messico potrebbe aver rappresentato la gara chiave nella lotta tra Ferrari e McLaren per il terzo posto nei costruttori. Oltre alla penalità che ha costretto Norris a partire dalla fondo, il team britannico ha dovuto fare i conti con il contatto con Bottas che ha costretto Ricciardo a rimontare dalle ultime posizioni. Nonostante il sorpasso in classifica reso possibile dalla quinta e sesta posizione delle due Rosse, a Maranello è rimasta un po’ di delusione per la prestazione messicana.

Speravamo in un weekend migliore in termini di prestazioni“, ha dichiarato Mattia Binotto. “Tuttavia credo che nel complesso il risultato del team sia positivo. I due piloti hanno collaborato in maniera perfetta cercando di andare a prendere Gasly”. Sainz e Leclerc si sono infatti scambiati più volte le posizioni per tentare in tutti i modi di raggiungere l’AlphaTauri guidata dal francese ex Red Bull.


Leggi anche: F1 | Dall’Inghilterra: Londra vicina ad ospitare un GP prima del 2024?


Per quanto riguarda i punti e il campionato, siamo in terza posizione ora con tredici punti e mezzi di vantaggio su McLaren a quattro gare dal termine della stagione. Credo che sarà una lotta molto tirata”, ha proseguito il Team Principal Ferrari rimasto in Italia per lavorare alla vettura del 2022. “McLaren ha sofferto come aveva sofferto ad Austin. Vediamo cosa accadrà in Brasile. Speriamo di poter consolidare quanto fatto vedere nelle ultime settimane“. ha concluso Binotto.

Dopo il successo di Ricciardo a Monza e la pole di Norris in Russia, il team britannico ha mostrato un po’ di sofferenza negli ultimi appuntamenti permettendo alla Ferrari di riappropriarsi di quel terzo posto che rappresenta l’obiettivo minimo per il Cavallino.

Seguici anche su Instagram