A TC Formula 1 Giuseppe C.
    Pubblicato il 10 Gennaio, 2022 alle 12:04

F1 | Ferrari: la nuova struttura organizzativa 2022

Ferrari annuncia la nuova struttura organizzativa, che rafforza i poteri dell’Amministratore Delegato Benedetto Vigna, con l’inserimento di figure esterne in arrivo dal mondo dell’industria digitale e dell’informatica. Binotto Team Principal anche nel 2022.

Foto: Ferrari

Mentre dalla Ferrari si aspettano per le prossime ore conferme o smentite su un possibile ritorno di Jean Todt a Maranello, come super-consulente, da Maranello rendono noto che stanno effettuando una riorganizzazione “coerente con i propri obiettivi strategici” al fine di stimolare “ulteriormente l’innovazione e ottimizzare i processi”.

Come ha dichiarato Benedetto Vigna: “Vogliamo spingere più avanti i confini in tutte le aree, utilizzando la tecnologia in una modalità unica e propria di Ferrari. La nuova organizzazione migliorerà la nostra agilità, essenziale per cogliere le opportunità di fronte a noi in questo scenario in rapida evoluzione“.

Confermato il direttore finanziario Antonio Picca Piccon, Enrico Galliera alla guida di Marketing & Commercial e Mattia Binotto alla Gestione sportiva.

Gianmaria Fulgenzi diventerà capo dello sviluppo. Ernesto Lasalandra ricoprirà il ruolo di responsabile della ricerca e sviluppo, il suo vice sarà Philippe Krief, già a Maranello.

Silvia Gabrielli prenderà le redini del settore dati e digital, Davide Abate delle infrastrutture. Angelo Pesci sarà a capo della qualità mentre Andrea Antichi diventerà capo della produzione.

Escono dalla Ferrari Nicola Boari, Michael Leiters e Vincenzo Regazzoni. I manager ricoprivano rispettivamente i ruoli di chief brand diversification officer, chief technology officer e chief manufacturing officer.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.
Disqus Comments Loading...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Consulta i dettagli della nostra privacy policy.