F1 | Ferrari pronta a rinnovare Vettel

Mattia Binotto e Sebastian Vettel hanno parlato durante la conferenza stampa tenutasi durante la sessione pomeridiana del primo giorno dei test 2. Argomento centrale il rinnovo del tedesco. Vettel rinnovo

Vettel rinnovo
Mattia Binotto e Sebastian Vettel durante la conferenza stampa. Foto: F1inGenerale

Mattia Binotto e Sebastian Vettel si sono concessi alla stampa presente a Barcellona nel primissimo pomeriggio. Uno degli argomenti clou è stato sicuramente il rinnovo del quattro volte campione del mondo.

Vettel, alla sua sesta stagione con la Ferrari, è in scadenza al termine del 2020 ma la volontà di continuare il rapporto sembra esserci sia da parte sua che della Ferrari.

Binotto ci ha tenuto a chiarire ancora una volta il piano della Ferrari: “Lo abbiamo già detto in passato: Seb è la nostra prima opzione. Stiamo cominciando a parlarne. Tutti siamo a conoscenza del fatto che il suo contratto sia in scadenza, ma presto inizieremo a parlarne con più calma. L’importante è il progetto che condividiamo a lungo termine. Sono certo che presto giungeremo ad un accordo”.

Il Team Principal della Ferrari ha certamente un buon rapporto con il tedesco: “Lo conosco da tanti anni, già da prima di diventare Team Principal. La scorsa stagione è stata utile per conoscerci di più e meglio. Il rapporto è buono. Non abbiamo bisogno di trovare un buco nella nostra agenda: arriverà il momento di parlarne e unire le nostre visioni del futuro”.

Giustamente, Binotto sottolinea anche quanto la Ferrari sia cresciuta in questi anni anche grazie al prezioso contributo di Vettel: “Il team è migliorato negli ultimi anni e Sebastian ha molti meriti. Ha molta esperienza. È un campione, un leader nella squadra, anche con gli ingegneri e il suo compagno di squadra. Cerca sempre di costruirsi la miglior situazione possibile. E’ esigente in ciò che pensa sia importante per la squadra”.

D’altra parte, il pilota della Rossa #5 ha confermato di voler ancora esser parte della Scuderia di Maranello, non concentrandosi però più di tanto sull’argomento: “Viceversa, anche per me la priorità è la Ferrari. In questo momento, la priorità è però l’auto che abbiamo nel box. La priorità è apprendere il più possibile. Adesso il futuro non è importante, ma arriverà un momento in cui lo sarà e dovremo discutere del nostro futuro”.

Gli stimoli ci sono ancora: è proprio Seb a confermarlo! “E’ da tanti anni, ma amo ancora guidare! Mi sono emozionato quando sono salito in macchina per la prima volta la settimana scorsa. La soddisfazione di guidare l’auto è la stessa. Però io son qua per vincere. Abbiamo avuto alcune annate migliori di altre, ma non ancora come vorremmo, visto che vogliamo che la Ferrari vinca il titolo ma non l’abbiamo ancora fatto. Ma la determinazione e la fame ci sono acora. La squadra è qui per combattere”.

Infine, sul rinnovo del suo compagno di squadra fino al 2024, Vettel si dice contento e racconta del rapporto che c’è tra i due: “So chi correrà per la Ferrari in futuro. Abbiamo un ottimo rapporto dall’inizio, ci troviamo bene. Lui si trova in una parte della carriera assolutamente diversa dalla mia, ne sono consapevole, ma non credo influisca molto”.

Seguici su Telegram, Facebook, Instagram, Twitter.

F1 | Messaggi a distanza tra Binotto ed Hamilton [VIDEO], per Wolff nessun problema in caso di contatti

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.