F1 | Ferrari rinnova la partnership con Shell. “Obiettivo zero emissioni”

La Scuderia Ferrari ha rinnovato la partnership con la Shell per gli anni successivi al 2021. L’obiettivo è quello di arrivare ad avere zero emissioni entro il 2030.

Ferrari 2021
Foto: ferrari

Il rinvio del nuovo regolamento al 2022 ha portato i team a dover sviluppare le auto del 2020 potendo intervenire solo su alcuni aspetti della vettura. Per questo motivo Ferrari nel 2021 si troverà a dover affrontare una nuova, l’ennesima stagione difficile. Già dallo scorso anno Mattia Binotto aveva sottolineato il fatto che il vero cambio di rotta ci potrà essere solo nel 2022 quando il nuovo regolamento dovrebbe poter ribaltare le carte in tavola.

Nel frattempo i vertici della Scuderia Ferrari hanno rinnovato la partnership con la Shell. Una collaborazione che negli anni ha portato a 22 titoli Mondiali, 10 costruttori e 12 piloti. “Il rapporto tra Scuderia Ferrari e Shell va avanti dal 1929, anno di fondazione del team. In questi anni abbiamo ottenuto numerose vittorie insieme. Siamo orgogliosi che questa collaborazione possa continuare anche in futuro. Condividiamo molti valori, come l’eccellenza, la passione per le corse e il lavoro di squadra, che hanno reso storica questa partnership. Come nostro Innovation Partner continueremo a lavorare con Shell sul trasferimento di tecnologie cercando di raggiungere l’obiettivo prefissato dalla Formula 1, ovvero le zero emissioni entro il 2030″, queste le parole di Mattia Binotto.

Anche Istvan Kapitany, vice presidente Shell, ha commentato l’accordo. La nostra partnership con Ferrari ha portato negli anni a importanti innovazioni tecnologiche, come lo sviluppo di nuovi carburanti e lubrificanti per i nostri clienti. Stiamo entrando in un periodo storico importante durante il quale vogliamo che il nostro accordo vada oltre la pista”.

Seguici anche su Instagram

F1 | Mick Schumacher: “Obiettivo punti ma sogno un podio”