Formula 1 Giuseppe C.
    Pubblicato il 12 Maggio, 2022 alle 16:54

F1 | Ferrari, venerdì filming day a Monza in ottica Barcellona

La Ferrari risponde agli sviluppi della Red Bull: venerdì in programma un filming day sul circuito di Monza per continuare il lavoro di correlazione dei dati.

Ferrari F1-75 con il DRS attivo in Australia – Credits: Scuderia Ferrari Press Office

La Ferrari è attesa questo venerdì sul circuito di Monza per effettuare il secondo filming day della stagione. Il primo si era svolto a Barcellona il 22 febbraio, prima dei test pre-stagionali. Domani, venerdì 13 maggio, la F1-75 sarà guidata da Charles Leclerc fra le 9:00 e le 13:00 per effettuare i 100 km, a porte chiuse, previsti dal regolamento con le gomme Pirelli demo. Il filming day ha lo scopo principale di effettuare riprese per gli sponsor. Potrebbe tuttavia rivelarsi anche l’occasione giusta per verificare configurazioni aerodinamiche in vista delle prossime gare del mondiale.

Per la gara di Barcellona, infatti, è atteso un importante pacchetto di aggiornamenti riguardanti aerodinamica e peso che potrebbe valere 3 decimi e sbloccare opzioni di setup, così come riportato nelle ultime ore da Formu1a.uno. Insomma, la Ferrari ha deciso di reagire alla competitività dimostrata dalla Red Bull ad Imola ed a Miami.

Proprio Mattia Binotto al termine della gara americana ai microfono di Sky Sport Italia aveva rivelato: “Nelle prossime gare sarà il nostro turno. Dovremo provare a sviluppare la vettura il più possibile. Credo non sia una sorpresa se dico che a Barcellona dovremmo portare un pacchetto importante per noi“. 


Leggi anche: F1 | Horner preoccupato da Ferrari: “Barcellona sarà una sfida completamente nuova”


Così come evidenziato da Formu1a.uno, a Barcellona, oltre agli adattamenti delle ali anteriori e posteriori per un circuito da alto carico, ci sarà un aggiornamento delle pance. Verranno probabilmente introdotti alcuni upgrade aerodinamici per diminuire la resistenza all’avanzamento. Uno è già stato anticipato nel round di Miami: il braccetto dello sterzo irrobustito.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.
Disqus Comments Loading...

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Consulta i dettagli della nostra privacy policy.