F1 | FIA, nuovi guanti per una maggior sicurezza: testati in Turchia da alcuni piloti

I nuovi guanti promossi dalla FIA verranno testati in questo weekend turco al fine di garantire una miglior sicurezza per i piloti.

Nuovi guanti sicurezza FIA
Credits: Aston Martin – Twitter

Dopo il grave incidente occorso a Romain Grosjean al GP del Bahrain dello scorso anno la FIA, tramite un comunicato, ha deciso che Hamilton, Vettel, Sainz, Ricciardo e Russell indosseranno un nuovo prototipo di guanti. I nuovi guanti dovrebbero garantire una miglior resistenza alla trasmissione del calore. Questo prototipo verrà provato nel corso delle prove libere del GP di Turchia e si attenderà il via libera dei piloti e l’approvazione del Consiglio Mondiale per un utilizzo futuro.

Nuovi guanti sicurezza FIA
Credits: f1Circus

Di seguito il comunicato degli steward: “Dall’inizio del 2021, il Dipartimento per la sicurezza della FIA ha condotto un progetto di ricerca con l’obiettivo di migliorare la protezione della trasmissione del calore dei guanti dei piloti.  Le modifiche alle specifiche dei guanti necessarie per ottenere questa maggiore protezione devono essere bilanciate con i livelli di comfort adatti per periodi prolungati. Si ritiene che eventuali effetti delle modifiche alle specifiche sul comfort possano essere valutati efficacemente solo durante le prove in pista.”


Leggi anche: F1| Carlos Sainz: “Vorrei lottare contro Alonso per podi e vittorie nel 2022”


Questi i piloti autorizzati: “Esercitando la loro autorità data dall’Art. 11.9.1 e 11.9.2.a del Codice Sportivo Internazionale, i Commissari Sportivi autorizzano i seguenti piloti ad utilizzare il prototipo di equipaggiamento di sicurezza come sopra definito in qualsiasi sessione di prove libere del Gran Premio di Turchia 2021

  • Lewis Hamilton (Vettura 44)
  • Sebastian Vettel (Vettura 5)
  • Carlos Sainz (Vettura 55)
  • Daniel Ricciardo (Vettura 3)
  • George Russell (Vettura 63)”

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Marco Cesaroni

Classe 2001 con la Formula 1 nel sangue