Formula 1

F1 | Film e documentari sulla Formula 1 da vedere su Netflix

La Formula 1 è protagonista anche su Netflix: vi consigliamo i film e i documentari da non perdere assolutamente.

La Formula 1 è ancora protagonista su Netflix con film e documentari da guardare.

Drive to Survive ha certamente incrementato la popolarità di questo sport, aumentando il suo pubblico. La docuserie, anche questa disponibile sulla stessa piattaforma di streaming, tornerà a febbraio con la sua sesta stagione.

Se cercate del puro intrattenimento in salsa hollywoodiana, oppure volete approfondire la vita di alcune delle leggende della Formula 1, vi consigliamo alcuni film e documentari su Netflix da non perdere assolutamente.

Rush

Credits: 01 Distribution / Netflix

Uno dei film più famosi ambientati nel mondo della Formula 1. La storica rivalità tra Niki Lauda e James Hunt viene raccontata nel blockbuster a stelle e strisce di Ron Howard. Rush è adrenalinico, un action movie, ma anche dramma umano, dove Daniel Brühl e Chris Hemworth (che tra l’altro è appassionato di F1) si sfidano in duelli mozzafiato in pista, mettendo in scena la Formula 1 di un tempo, quando contava il pilota, non la tecnologia.

I due sono grandi rivali, ma si rispettano fino alla fine. Howard non manca di raccontare anche il drammatico incidente di Lauda a Nürburgring e come ciò segnò un punto importante nella storia della Formula 1.

Schumacher

Credits: Netflix

Netflix apre timidamente uno spiraglio sulla vita di Michael Schumacher con un documentario uscito il 15 settembre 2021 (in coincidenza con il trentennale del debutto del leggendario campione tedesco in Formula 1). Per chi si aspetta di scoprire qualcosa in più sul Kaiser, ne resterà deluso.

Il docufilm Schumacher (questo il titolo scelto dalla piattaforma di streaming) non racconta nulla di nuovo, se non qualche approfondimento sulla straordinaria carriera del pilota. Il tutto è condito da interviste della famiglia (spicca quella al figlio Mick), e retroscena sul tragico incidente sulle alpi francesi nel dicembre 2013, che cambiò per sempre la vita di Schumi.

Senna

Credits: Netflix

La morte di Ayrton Senna ha segnato uno spartiacque nella storia della Formula 1. Quel terribile 1° maggio 1994 è rimasto indelebile nella mente dei tifosi del grande campione brasiliano, ma non solo. A distanza di quasi trent’anni dalla sua scomparsa (Imola ha già dato il via a una mostra itinerante per ricordarlo), cosa ci ha lasciato ‘Magic’?

Il docufilm Senna cerca di spiegare proprio questo: la sua eredità, che vive ancora oggi in tutti noi, nei piloti di Formula 1 che sono cresciuti con le sue gesta, cercando di emulare “l’uomo della pioggia.” Da non perdere per gli appassionati di F1. Il film, uscito nel 2010, è stato premiato al prestigioso Sundance Film Festival nella categoria Miglior Documentario.

Fangio – L’uomo che domava le macchine

Credits: Netflix

Un documentario essenziale per le nuove generazioni che vogliono approfondire la figura di Juan Manuel Fangio. Negli anni Cinquanta, il pilota argentino era il Re della Formula 1: cinque titoli mondiali, conquistati in un’epoca in cui la sicurezza non era la priorità e si moriva molto più spesso in pista. Fangio si considerava un tutt’uno con la macchina: forse questo era il segreto del suo incredibile successo. In realtà, era un gran conoscitore dei motori perché fin da ragazzino era coinvolto nel settore riparazioni.

Il pilota argentino ha corso in F1 con Alfa Romeo, Maserati, Mercedes e Ferrari, vincendo i mondiali con tutte queste scuderie. Una caratteristica che dimostrava come, all’epoca, era una questione di talento umano più che di macchinari.

Crediti immagine di copertina: 01 Distribution

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter