F1 | Fori Mercedes: la FIA preparerà una direttiva tecnica per il GP del Brasile

In seguito alle prosecuzione delle proteste da parte della Ferrari (e non solo), alla vigilia del prossimo GP la FIA organizzerà una riunione per preparare una direttiva tecnica sulla questione. fia fori mercedes

Foto: Formulapassion.it

Continuano le polemiche sugli ormai famigerati fori Mercedes. Per chi non avesse seguito la questione, il team tedesco dal GP del Belgio in poi ha portato, tra le varie novità, dei;buchi sul mozzo e dei nuovi cerchioni, finalizzati alla miglior gestione del calore degli pneumatici.

La FIA, dinnanzi alle perplessità avanzate da;vari team che ritenevano che i buchi dovessero rientrare nella categoria di “soluzioni aerodinamiche mobili“, vietate dal regolamento,;aveva inizialmente respinto le proteste sostenendo la legalità della soluzione Mercedes.

Il team tedesco ha utilizzato i fori sul mozzo per cinque GP. Alla vigilia della corsa di Austin, la Mercedes, in seguito all’insistenza delle polemiche;provenienti sopratutto dalla Ferrari, ha deciso per precauzione di tappare i buchi, temendo un ripensamento da parte della FIA sulla questione.

Giunti al Gran Premio successivo in Messico, la Mercedes ha chiesto alla federazione di prendere una posizione definitiva in materia: tuttavia la FIA ha risposto di “non avere a disposizione (in Messico) gli strumenti necessari per esprimersi a riguardo“, aggravando quindi la situazione di incertezza sviluppatasi intorno ai fori Mercedes.
Il team tedesco ha pertanto deciso di non utilizzare nemmeno per la gara messicana la soluzione contestata.

Foto: fuoritraiettoria

L’intensificarsi delle polemiche

Nei due Gran Premi in cui la Mercedes è tornata alla configurazione dei mozzi pre-Belgio, il team di Bracley ha sofferto di un improvviso calo di prestazione, con evidenti, per;non dire esagerati, problemi di gestione delle gomme: ad Austin la Mercedes di Hamilton ha patito blistering che ha impedito l’inglese di vincere la corsa; in Messico, gravi problemi di graining hanno afflitto entrambe le monoposto, portando Bottas addirittura ad essere doppiato ed Hamilton a concludere la corsa a 78 secondi dal leader Verstappen.

In seguito alle due anomale;corse, la Ferrari ha intensificato le proteste, ritenendo che il;calo di prestazione fosse riconducibile alla chiusura dei fori sui mozzi, utilizzati per ben cinque delle ventuno gare stagionali.

Ciò che la Ferrari ha richiesto;è che la FIA si esprimi formalmente a riguardo, emanando una direttiva tecnica che specifichi la questione sulle modalità di raffreddamento degli pneumatici.


La FIA prenderà (finalmente) una posizione definitiva

La federazione ha riconosciuto la necessità di approfondimento e prima del prossimo Gran Premio organizzerà un gruppo di lavoro finalizzato all’emanazione di una direttiva che chiarisca una volta per tutte la questione:

Prima del Gran Premio del Brasile, ci sarà una riunione del gruppo di lavoro e cercheremo di specificare una regola che affronti il ​​problema del raffreddamento e;tenga anche conto degli effetti aerodinamici secondari“, ha dichiarato Charlie Whiting.

“Come tutti sappiamo, l’aria che passa attraverso i condotti dei freni non viene utilizzata solo per il raffreddamento, ma in questa situazione uno dei team vuole solo ottenere una spiegazione più precisa” ha aggiunto il direttore di gara.

Ciò che i team, ma;anche tutti i fan di questo sport si augurano è che il prossimo Gran Premio rappresenti la chiusura di una questione mal gestita dalla;Federazione. Tra i vari progetti di Liberty Media c’è l’estrema chiarezza regolamentare: gli;americani dovranno spingere la FIA ad essere più celeri nei chiarimenti in futuro onde evitare il ripetersi di ambigui casi come questo.

Vettel e Coulthard prenderanno parte all’edizione 2019 della Race of Champions

fia fori mercedes fia fori mercedes fia fori mercedes fia fori mercedes fia fori mercedes

 

F1 | Fori Mercedes: la FIA preparerà una direttiva tecnica per il GP del Brasile
3 (60%) 1 vote

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"