F1 | Fröhlich: “Non interessa la F1 alla BMW”

Niente F1 per la BMW. Durante un’intervista il responsabile dello sviluppo della casa automobilistica tedesca ha negato categoricamente ogni possibilità di debutto in Formula Uno della BMWF1 BMWfonte:wikipedia

Niente F1 per la BMW. A fare chiarezza sull’argomento è stato proprio Klaus Fröhlich, responsabile dello sviluppo della casa automobilistica. La Formula Uno non è nuova a questo fenomeno. Nel corso della storia sono state tante le scuderie che, dopo essere entrate nel circus, sono state costrette ad uscire perché non sostenevano più i costi.

Alti, altissimi se si conta che in una stagione un team può arrivare a spendere fino a 450 milioni di dollari. E proprio per questo motivo, intervistato dal quotidiano Suddeutsche Zeitung, Klaus Fröhlich, ha negato la possibilità di un ritorno della BMW in F1. La casa automobilistica di Monaco, infatti, aveva dato l’addio al circus nel 2009. Una decisione questa che venne presa sulla base di molte motivazioni, prima fra tutte proprio quella economica.

Il problema è che devi fare grandi investimenti ma il contributo del marchio è veramente basso. Inoltre adesso tutta la F1 è in un momento di crisi” ha spiegato il responsabile dello sviluppo Fröhlich.

Se dunque la casa automobilistica tedesca al tempo dell’uscita dal circus pensò al lato economico, sembra di diversa opinione Nick Heifeld, ex pilota di F1. “Da pilota dico che sarebbero potuti restare almeno un altro po’ in Formula Uno” ha detto il tedesco, salvo poi ammettere che: “Però l’azienda era in crisi, quindi è stata la decisione giusta”.

Ti piacerebbe scrivere news o approfondimenti sulla F1, MotoGP o qualsiasi altra categoria motoristica?
F1inGenerale è alla ricerca di nuovi editori.Clicca qui per info

Non c’è nessuna possibilità dunque di rivedere il team tedesco che nel 2008 fu portato alla vittoria da Robert Kubica. “Non credo che la BMW abbia la necessità di partecipare ad un determinato campionato per mettere in risalto il suo nome. Al momento, infatti, abbiamo tante opzioni per quanto riguarda i prodotti di serie per esempio i motori termici ed elettrici” ha chiarito il responsabile dello sviluppo della casa tedesca.

Inoltre a causa del Covid-19 tutte le aziende dovranno fronteggiare una crisi molto pesante. Quindi, per questo motivo, sono abbastanza sicuro che non ci saranno nuovi iscritti al mondiale. Anche perché una volta entrato devi ottenere dei risultati, non si ci può limitare ad entrare

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Vota il casco migliore del 2020: Quarti [Prima parte]