F1 | George Russell sulle recenti prestazioni di Hamilton: “Tornerà più forte di prima”

Il GP di Imola non ha fatto altro che aumentare il divario, in ottica punti, tra Lewis Hamilton e George Russell. Mentre il secondo si è reso protagonista di un’eccellente rimonta che gli ha permesso di conquistare il quarto posto, Hamilton ha chiuso solo in P13. A detta di Russell, però, il vantaggio sull’inglese sarebbe solo una questione di fortuna.

George Russell, GP Imola. Fonte: Mercedes Twitter.

George Russell si è reso protagonista, durante il GP di Imola, di un’eccezionale rimonta.

Dopo un inizio di weekend turbolento per Mercedes, il pilota ha recuperato ben sette posizioni in gara.

Russell ha massimizzato il potenziale della vettura e, grazie anche alle disavventure dei colleghi davanti, è riuscito a piazzarsi in quarta posizione.

La sua performance, a differenza di quella del compagno di squadra, ha consentito alle frecce d’argento di portare a casa punti importanti in ottica Campionato.

Lewis Hamilton, infatti, ha trascorso l’intero Gran Premio bloccato dietro l’AlphaTauri di Pierre Gasly.

È la terza gara di fila che vede il sette volte Campione del Mondo dietro George Russell.

“Penso sia semplicemente il modo in cui le cose accadono durante un weekend di gara. Io ho solo avuto una buona partenza” ha così commentato l’inglese.

“Non so cosa sia successo a lui [Lewis] all’inizio, ma stiamo entrambi facendo tanta fatica e quando la vettura non è nella giusta finestra, non la si percepisce neanche come una monoposto adatta alla guida.

La discrepanza in ottica punti tra i due piloti, quindi, sarebbe solo una mera questione di fortuna.

I disastrosi risultati che Hamilton sta accumulando weekend dopo weekend sarebbero semplicemente il risultato dell’incapacità del team di interpretare in maniera adeguata i nuovi regolamenti.

Persino Toto Wolff ha definito la W13 “inguidabile”, di certo non all’altezza del talento di Hamilton.

“Stiamo faticando soprattutto con il riscaldamento delle gomme. Venerdì c’erano tredici gradi ed è stato un incubo correre” ha ribadito Russell.

Benché sia un momento difficile per Lewis, la squadra sembra continuare a nutrire grande fiducia in lui.

A tal proposito, George Russell ha ribadito l’importanza della leadership di Hamilton per il team: Mi aspetto torni più forte di prima e il modo in cui motiva e spinge la squadra a fare sempre meglio è stimolante. Non mi sento a mio agio in questa posizione, perché so di cosa è veramente capace.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Dall’Inghilterra: Williams l’opzione per Piastri nel 2023