F1 | Giovinazzi su Sainz in Ferrari: “Non l’ho presa bene”

Antonio Giovinazzi ha raccontato di non aver preso bene la decisione della Ferrari di sostituire Sebastian Vettel con Carlos Sainz dalla stagione 2021, il pilota pugliese sperava di essere “promosso”.

Giovinazzi Ferrari
Facebook @Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi sta per iniziare la terza stagione in Formula 1 con Alfa Romeo, ma non nasconde che il suo desiderio più grande sia correre per la Ferrari.

Giovinazzi è entrato a far parte della Ferrari Academy nel 2017, con la speranza prima o poi di diventare prima guida Ferrari.

Lo stesso Mattia Binotto aveva raccontato che, al momento di decidere il sostituto di Vettel, era stato preso in considerazione anche Antonio Giovinazzi. La scelta finale è ricaduta su Carlos Sainz, più esperto e con prestazioni migliori alle spalle.

Il pilota pugliese, pur comprendendo la scelta della Ferrari, ha ammesso al settimanale Autosprint la sua delusione per la mancata promozione:

Non ho preso così bene la decisione della Ferrari mi sembra ovvio. Sono ancora alle dipendenze della Ferrari e pensavo che ci sarebbe stata la possibilità di correre per la Scuderia. Forse non era il momento giusto per me”.

Il 22 febbraio verrà svelata la nuova Alfa Romeo a Varsavia. Giovinazzi nella prossima stagione avrà la possibilità di trasformare questa delusione in stimolo positivo, migliorandosi. Infatti, il pilota ha aggiunto:

“Scegliere Sainz non significa che non potrò avere quel posto in futuro. Un posto alla Ferrari sarà sempre il mio sogno non mi è mai stato regalato nulla nella mia carriera. Ho sempre dovuto lottare duramente per guadagnarmi i sedili “.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Norris rivela: “Con Sainz ci sono stati anche momenti di tensione”

 

 

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.