F1 | Giuliano Alesi sarebbe stato estromesso dalla FDA

La Ferrari Driver Academy avrebbe deciso di non confermare per il 2021 Giuliano Alesi, figlio di Jean, ex pilota della Scuderia.

GIULIANO ALESI
Foto: Fanpage – Giuliano e Jean Alesi

Giuliano Alesi sarebbe stato estromesso dalla Ferrari Driver Academy, secondo quanto dichiarato dal padre Jean, anche se per ora il suo nome figura ancora sul sito internet della Rossa.

Giuliano Alesi, ha esordito nel karting, categoria KF Junior, disputando le prime gare con il Team Intrepid, per poi passare alla Scuderia Baby Race. Nel 2015 Giuliano ha debuttato in Formula 4 con l’Autosport Academy, vincendo tre gare. Nel 2016 è entrato a far parte della Ferrari Driver Academy, debuttando in GP3 con il Team Trident. Resta nella squadra italiana anche nel 2017 conquistando tre vittorie. Anche nel 2018 ha gareggiato con Trident classificandosi settimo con una vittoria a Barcellona. Nel 2019 Giuliano viene promosso nel campionato FIA Formula 2 con il team Trident Racing ottenendo sei piazzamenti in zona punti. Per lui nel 2020 ancora FIA Formula 2 ma con il team HWA Racelab.

Non abbiamo più sponsor per il 2021″, ha dichiarato l’ex pilota della Ferrari, che per tenere vive le speranze di Giuliano aveva venduto anche la sua Ferrari F40. Come aveva spiegato lo stesso Jean, per correre in Formula 2 serve un budget da 1,8 milioni di dollari.

E sulla attuale stagione rivela: “Abbiamo sbagliato a scommettere sulla HWA. Abbiamo pagato oltre un milione di euro, e non hanno mantenuto fede alle loro promesse. Quando ci siamo spostati alla MP Motorsport, HWA ci ha chiesto altri 80.000 euro”, ha spiegato il francese.

Ad ogni modo, le prestazioni di Alesi sono tutt’altro che convincenti. Alla seconda stagione in F2, si trova in diciassettesima posizione in classifica, dopo aver cambiato team in corsa e le cose si stanno complicando perchè la Ferrari in questo momento, con Schumacher, Shwartzman e Ilott in rampa di lancio,  ha l’imbarazzo della scelta sui talenti da promuovere in Formula 1. Mattia Binotto, infatti, ha annunciato che la decisione arriverà entro due settimane.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Turchia – Ottime prove libere per Ferrari ma Vettel vuole aspettare: “Vediamo domani”

Giuseppe Cinotti

Laureato in Operatore Giuridico d'Impresa e specializzando in Relazioni Internazionali e Cooperazione allo sviluppo presso L'Università per Stranieri di Perugia. Autore per F1ingenerale.com. E’ appassionato di Formula 1 fin da bambino. Ama questo sport perchè è il suo sogno da sempre. Ama il rumore assordante, l'odore della pista, l'attesa, la tensione, le macchine che scattano impazzite, il brivido, la strada che corre veloce, i sorpassi, la paura di sbagliare, il coraggio, il superare se stessi. Il suo motto: "Non si può descrivere la passione, la si può solo vivere" cit. Enzo Ferrari.