F1 | GP Abu Dhabi – Alpine, Alonso: “Il quarto posto era l’obiettivo”

Con il risultato del GP di Abu Dhabi la scuderia francese Alpine termina la stagione assicurandosi il quarto posto nel campionato costruttori.

GP Abu Dhabi Alpine
© BWT Alpine F1 Team | Alonso alla guida della Alpine nel GP di Abu Dhabi

Emozioni contrastanti per la scuderia Alpine al GP di Abu Dhabi. Da un lato la soddisfazione del quarto posto costruttori e dall’altro l’addio del suo campione Fernando Alonso. Lo spagnolo ha corso la sua ultima gara per i francesi, l’anno prossimo vestirà infatti verde Aston Martin. “Ho passato 9 anni e vinto due mondiali con questa squadra”, commenta il numero 14. “Auguro loro tutto il meglio per il futuro”. La sua gara a Yas Marina è stata interrotta al giro 27 che lo ha visto costretto a ritirarsi a causa di una perdita d’acqua sulla sua vettura. Quello di Abu Dhabi è il sesto ritiro quest’anno per il due volte campione: “Sfortunatamente un altro ritiro per me. L’obiettivo della giornata era comunque assicurarsi  il quarto posto costruttori quindi complimenti a tutta la squadra”


Leggi anche: F1 | GP Abu Dhabi, Binotto: “Strategia riuscita, abbiamo bluffato la Red Bull”


La gara di Abu Dhabi è stata anche teatro della buona prestazione di Esteban Ocon, che ha tagliato il traguardo in settima posizione. “Vorrei innanzitutto congratularmi con il team per il quarto posto costruttori”, ha dichiarato il francese. “Riguardo alla gara sono soddisfatto del risultato, anche se con un giro in più ci sarebbe potuto essere un sesto posto”. Nel finale Ocon era infatti all’inseguimento di Lando Norris, che ha terminato appena davanti al rivale. Ottavo nella classifica piloti finale, nel 2023 il francese farà coppia con il connazionale Pierre Gasly, che saluta AlphaTauri. 

Si dice soddisfatto del quarto posto anche il Team Principal Otmar Szafnauer: “Era il nostro obiettivo all’inizio dell’anno, ce lo siamo sicuramente meritato”. Dopo 12 anni all’Aston Martin, il dirigente americano è passato ad Alpine nel 2022, contribuendo a portare la scuderia francese dal quarto al quinto posto costruttori. “Tutto il team si merita del riposo, torneremo freschi e determinati per il 2023”, conclude Szafnauer.

Si conclude così un anno positivo per la scuderia francese, che vede terminare alle spalle i rivali inglesi della McLaren.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Edoardo Anselmi

Classe 1998, Laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione all'Università Statale di Milano. Appassionato di sport e di giornalismo.