F1 | GP Abu Dhabi – Risultati prove libere 3: 1-2 Red Bull, Mercedes segue. Lontane le Ferrari. ( Cronaca LIVE )

A Yas Marina vanno in scena gli ultimi 60 minuti di prove libere della stagione: segui in diretta con noi la cronaca LIVE delle FP3 del GP di Abu Dhabi.

GP Abu Dhabi cronaca LIVE FP3 Scuderia Ferrari Carlos Sainz
Credit: Scuderia Ferrari, Twitter ( cronaca LIVE FP3 GP Abu Dhabi )

La F1 si sposta negli Emirati Arabi Uniti per quest’ultimo weekend della stagione 2022. Già andata in archivio la giornata del venerdì, con le prime due prove libere che hanno permesso ai piloti di familiarizzare quanto più possibile con il circuito di Yas Marina. La prima di queste, oltre ad essere stata caratterizzata da un ingente numero di giovani piloti, ha visto una Mercedes iniziare il weekend come aveva finito il precedente, piazzando un 1-2 con Hamilton davanti a Russell. Max Verstappen ha successivamente risposto nelle libere pomeridiane, portando la sua Red Bull in vetta. Il campione del Mondo vuole concludere l’anno in bellezza, cercando di centrare la quindicesima vittoria stagionale. Ferrari per ora opaca: Leclerc, nonostante i due terzi posti, ha riscontrato vari problemi di feeling con la sua F1-75 sul passo gara.

Il programma del sabato vedrà tanta azione con il ritorno della F2 e delle qualifiche, ma prima di esse ci sono le FP3 che ci chiariranno le idee su chi sarà il favorito per la conquista della pole position. Semaforo verde alle 11:30, seguile in diretta con la nostra cronaca LIVE, che inizierà alle 11:20. 


Leggi anche: F1 | Ecco i sei circuiti in cui si svolgeranno le Sprint Race nel 2023


CRONACA LIVE FP3 

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

Ore12.30BANDIERA A SCACCHI! Terminano qui le ultime prove libere dell’anno. Ecco la classifica.

F1 GP Abu Dhabi cronaca LIVE FP3
Credit: F1 live timing

Ore12.28 – Non contento Leclerc del comportamento della sua F1-75 in questo giro.

TR: “Le anteriori sono andate sono andate dopo quattro curve.”

Ore12.25 – Lontana la Ferrari, alle spalle anche di Lando Norris che occupa la quinta posizione. Sainz sesto, Leclerc settimo. Qualche problema per Leclerc che lo comunica in radio, indovinate la risposta di Xavi Marcos.

Ore12.21 – Verstappen sale in seconda posizione, 1-2 Red Bull! Ferrari che a 10 minuti dal termine torna in pista con entrambi gli alfieri.

Ore12.19 – Albon quasi prendeva una delle McLaren. Il pilota era forse impegnato a guardare qualcosa sul volante in quel momento e non si aspettava una McLaren così lenta davanti a lui.Immagine

Ore12.17Perez! Miglior tempo per l’#11, 1:24.982. Hamilton secondo a +0.240 s.

Ore12.15 – Ferrari che si sta concentrando sul passo gara, viste le difficoltà incontrate ieri. Tuttavia, i riscontri di Leclerc sono positivi, i tempi su gomma media erano buoni. Adesso i due Ferrari sono ai box, vedremo se negli ultimi minuti ci sarà spazio per dei tentativi con gomma soft.

Ore12.13 – Verstappen scavalca tutti e vola in testa grazie al suo 1:25.618, ma poco dopo Russell gli toglie il gusto della miglior prestazione. 1:25.395, gran giro per l’inglese.

Ore12.11 – Tanti i piloti in pista che si stanno migliorando. Albon possiede addirittura la miglior prestazione nel secondo settore.

Ore12.09 – Giallo durante l’esposizione della bandiera rossa. Hamilton ha sorpassato due vetture in quel regime. Penalità in arrivo per il pilota Mercedes?Immagine

Ore12.07Hamilton! D’incanto l’inglese effettua la miglior prestazione in 1:25.824. Il 7 volte campione del mondo è sotto investigazione!

Ore12.05 – Verstappen, con gomma soft, si accontenta, per ora, della terza posizione. Solo 4 millesimi il distacco tra lui e Lewis Hamilton, in seconda posizione.

Ore12.02 – E’ già bandiera verde, riparte subito l’azione in pista. Ne approfitta Max Verstappen per scendere in pista per la prima volta in questa sessione.

Ore12.00BANDIERA ROSSA per i detriti lasciati da Gasly! Ne approfittiamo per dare uno sguardo alla classifica.

F1 GP Abu Dhabi cronaca LIVE FP3
Credit: F1 live timing

Ore11.58 – Gasly riporta ai box l’Alpha Tauri. Qualche problema per la vettura del francese, foratura all’anteriore destra.  Immagine

Ore11.56 – Si migliora Perez, diventando il primo a scendere sotto il muro dell’1:26. 1:25.861, gomma media.

Ore11.54 – Vettel porta l’Aston Martin in sesta posizione. Buon giro per il tedesco.

Ore11.50 – Perez il primo Red Bull a completare il giro: il messicano non va oltre la settima posizione. Ancora ai box l’altra Red Bull, quella del campione del Mondo.  Immagine

Ore11.47 – Arriva l’Alpine, la quale si inserisce nel sandwich Ferrari. Alonso terzo, Ocon quarto.

Ore11.42 – Mercedes che monopolizza facilmente le prime due posizioni. Hamilton 1:26.040, Russell a +0.490 s.

Ore11.401:27.314 per Leclerc che balza davanti a tutti. Anche il monegasco è con gomme medie, mentre le due Mercedes, da poco scese in pista, sono con gomma soft.

Ore11.38 – Mick Schumacher si porta in seconda posizione davanti a Leclerc, il quale sta completando un nuovo passaggio. Guardando i parziali, il monegasco dovrebbe completare la miglior prestazione.

Ore11.36 – Battuto facilmente il tempo di Stroll, Carlos Sainz si appropria della prima posizione in 1:27.821. Lo spagnolo monta gomme medie.Immagine

Ore11.34 – Escono dalla pit-lane le due F1-75, Carlos Sainz per primo, Charles Leclerc dopo pochi secondi.

Ore11.31 – Subito in pista le due Aston Martin, con Vettel e Stroll. Ricordiamo, a malincuore, che per il tedesco sarà il suo ultimo weekend da pilota di F1. Immagine

Ore11.30 – Semaforo verde! Prendono il via gli ultimi 60 minuti di prove libere della stagione.

Ore11.27 – Ecco immortalato Charles Leclerc: il pilota della Ferrari si prepara in vista delle FP3 che inizieranno tra pochissimo.  Immagine

Ore11.24 – Condizioni metereologiche piuttosto scontate, con il caldo che la fa da padrone. 31°C la temperatura d’aria, mentre quella d’asfalto è fissata sui 45°C.

Ore11.20 – Buongiorno, benvenuti alla cronaca LIVE delle FP3 del GP di Abu Dhabi. 10 minuti al semaforo verde.


Le parole di Mario Isola, responsabile Pirelli per la F1, alla vigilia del weekend.

“Abu Dhabi conclude a buon a buon titolo una stagione emozionante. Le curve e i rettilinei di Yas Marina, grazie alle modifiche realizzate l’anno scorso, hanno velocizzato la pista. Hanno bilanciato le forze longitudinali e laterali degli pneumatici, prima messi maggiormente alla prova da trazioni e frenate. Nonostante le modifiche al circuito, l’attenzione sarà focalizzata sulla gestione delle ruote posteriori al fine di garantire la migliore trazione per gli stint lunghi. Ad Abu Dhabi martedì le squadre potranno provare gli pneumatici 2023 in un’intera giornata di test dove saranno i team stessi a decidere il run plan con piloti titolari e young driver”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Michele Guacci

Classe 2003, studente di ingegneria meccanica all'Università degli Studi di Salerno e appassionato di F1 sin dall'infanzia.