F1 | GP Abu Dhabi – Hamilton carica Mercedes per il 2023: “Le fatiche di quest’anno ci diano la forza di lottare per molti altri titoli”

Lewis Hamilton ringrazia il suo team nonostante un ritiro ad Abu Dhabi a concludere una stagione difficile per la Mercedes e si proietta già verso il 2023.

F1 Hamilton Mercedes Abu Dhabi 2023 2022 Formula 1 GP
Lewis Hamilton, Mercedes, saluta Abu Dhabi con un ritiro e punta sul 2023.

Si conclude con un ritiro la prima stagione in Formula 1 senza almeno una vittoria per Lewis Hamilton. Mentre la Mercedes si è portata a casa almeno una vittoria ad Interlagos, Hamilton non è andato oltre il secondo posto nell’arco della stagione.

Il Gran Premio conclusivo era iniziato bene per il britannico che aveva scavalcato Sainz in partenza. Lo spagnolo della Ferrari ha poi restituito il sorpasso poche curve dopo e Hamilton ha dovuto cedere la posizione dopo aver tagliato la curva in fase difensiva. 

Hamilton ha poi riscontrato delle difficoltà nella fase centrale del suo primo stint, passando così ad una strategia ad una sosta che lo aveva portato fino al quarto posto fino al giro 55. La sua W13 ha poi accusato un problema di affidabilità ed il sette volte campione del mondo ha dovuto riportarla ai box. Il ritiro di Hamilton gli toglie dagli 8 ai 10 punti in classifica e così scivola proprio alle spalle del #55 chiudendo in P6.



Leggi anche: F1 | GP Abu Dhabi – Vettel a cuore aperto: “Ho sentito tanto amore, ci saranno momenti in cui ci ripenserò…”


Hamilton ha parlato dopo la gara ai microfoni di Sky UK: “Abbiamo iniziato con una macchina che non volevamo e abbiamo concluso con una macchina che non volevamo. Eravamo intrappolati, però abbiamo continuato a lavorarci per migliorare ma alcuni fondamentali sono rimasti lì fino alla fine e si è visto questo weekend. È però stato un lavoro di team building quest’anno e sono molto orgoglioso di tutti. Sono grato a tutti quelli che hanno semplicemente continuato a spingere”.

“Abbiamo ancora le prossime settimane di lavoro in fabbrica, vedremo tutti e per una volta non saremo a celebrare la vittoria di un campionato, ma celebreremo comunque loro per il duro lavoro. Spero che le fatiche di quest’anno ci diano il materiale e la forza per lottare per molti altri campionati in futuro.” conclude il #44.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.