F1 | GP Abu Dhabi – La Toro Rosso chiude bene la stagione, Kvyat: “Tutto esattamente come pianificato”

Nonostante la sfortuna di Gasly, la Toro Rosso può sentirsi soddisfatta del finale di stagione: 2 punti con Kvyat portano la scuderia di Faenza a concludere il 2019 a quota 85, a sole sei lunghezze dalla Renault Toro Rosso GP Abu Dhabi

Toro Rosso Abu Dhabi
Credits: Toro Rosso

Il finale ad Abu Dhabi non può essere specchio migliore dell’annata della Toro Rosso: colma di alti e bassi, anche a Yas Marina la corsa è stata un saliscendi fin dall’inizio, con l’ottimo risultato conquistato da Kvyat a compensare la delusione di Gasly, fuori dai giochi nel primo giro in seguito ad un contatto. Come avremo tempo di analizzare nel corso della pausa invernale, la Toro Rosso non può che guardare al 2020 con positività vista la grandiosa stagione alle spalle: due incredibili podi ed un fantastico 5° posto in classifica, molto vicina, per altro, ad un team ufficiale come la Renault. Toro Rosso GP Abu Dhabi

Le parole dei piloti dopo l’ultima gara

Daniil Kvyat

“Questo è un bel modo di chiudere la stagione. Quel primo stint sulla gomma Base è probabilmente stato il migliore di tutta la mia carriera, ho spinto come se non ci fosse un domani! A ogni giro ero più veloce dei miei avversari e ho avuto un ottimo feeling con la macchina. Tutto è andato esattamente come avevamo pianificato, la nostra strategia è stata fantastica e avevamo un buon assetto per la gara. Forse ieri abbiamo sacrificato un po’ le qualifiche, ma oggi siamo riusciti a mettere tutto insieme. Sentivo di aver perso qualcosa per strada nelle ultime due gare, quindi volevo chiudere in bellezza la stagione e farlo in questo modo è una bella sensazione”.

Pierre Gasly

“Non vedevo l’ora di correre oggi. Come ha dimostrato Daniil, avevamo un buon passo e poteva essere un finale di stagione emozionante. Sfortunatamente, la mia gara è praticamente finita al primo giro, quando sono stato colpito da dietro e spinto verso la vettura davanti a me. Nel contatto, l’ala anteriore si è rotta: dopo il pit-stop per sostituirla, ero a un giro di distacco dal resto del gruppo. È stato frustrante rimanere in pista senza lottare con nessuno, sperando solo in una safety car. Peccato chiudere così l’ultimo round della stagione”.

Il Monitor dei Tempi – GP Abu Dhabi – Mercedes chiude con un dominio assoluto

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"