F1 | GP Abu Dhabi – Le qualifiche della Haas, Magnussen: “Cercherò di divertirmi nella mia ultima gara con il team”

Si sono concluse le qualifiche in vista del Gp di Abu Dhabi. Pole position conquistata da Max Verstappen davanti ai due Mercedes. La Haas non è riuscita a portare nessuna delle sue vetture, oltre il Q1. Diciassettesimo tempo per Kevin Magnussen, che domani partirà in ultima fila a causa, delle penalità dovute al cambio di elementi nel Power Unit. Diciannovesimo tempo invece per Pietro Fittipaldi, che è riuscito a stare davanti solo alla Williams di Latifi. F1 Haas abu dhabi

F1 Haas abu dhabi
Kevin Magnussen – Foto: Haas

Kevin Magnussen P17 1:37.863

Queste sono state le parole di Magnussen al termine delle sue ultime qualifiche con il team Haas: “La macchina andava bene, semplicemente non sono riuscito a realizzare la sessione di qualifiche che avrei dovuto fare, specialmente nell’ultimo tentativo quando avevo una scia a mio favore. Non è stato eccezionale, ma sapevamo che non importava perché comincerò la gara per ultimo, qualunque cosa accada. È sempre davvero bello guidare una vettura di Formula 1, soprattutto nelle specifiche di qualifica; è sempre divertente! L’auto si è effettivamente sentita abbastanza bene per tutto il weekend. Non vedo l’ora che arrivi la gara adesso. È difficile iniziare dall’ultima casella, ma uscirò e cercherò di divertirmi un po’ nella mia ultima gara con la squadra “. F1 Haas abu dhabi

F1 Haas abu dhabi
Pietro Fittipaldi – Foto: Haas

Pietro Fittipaldi P19 1:38.173

Ecco le parole del giovane Fittipaldi al termine delle qualifiche per l’ultimo Gp della stagione: “Abbiamo apportato alcune modifiche dopo le FP3, gli ingegneri hanno fatto davvero un ottimo lavoro oggi. Mi sentivo davvero a mio agio con la macchina in qualifica. Eravamo a circa un decimo da Kevin Magnussen nel mio primo tentativo ma sapevamo di poter fare passi avanti. Sfortunatamente, stavamo cercando di fare tre run in Q1 e quando sono rientrato dopo il mio primo giro cronometrato, sono stato chiamato alla pesa per i controlli FIA. Abbiamo perso molto tempo lì e stavamo solo cercando di recuperare. Il secondo giro è stato un po’ troppo affrettato. Poi ho avuto traffico nell’ultimo settore nel mio ultimo giro e Latifi è andato in testacoda all’uscita dell’ultima curva davanti a me. Quindi, in pratica, la mia terza possibilità non è stata valida. Alla fine, però, ero ancora molto competitivo rispetto a Kevin. Come ho detto la scorsa settimana, è un ottimo riferimento per me. Sono davvero contento del passo in avanti che abbiamo fatto oggi. “


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | GP Abu Dhabi – Toto Wolff dopo le qualifiche: “Buon risultato, in gara metteremo pressione a Max”