F1 | GP Abu Dhabi – L’ultima di Hulkenberg con Renault: “Tre anni insieme come una famiglia, sono grato e riconoscente”

Con 91 punti complessivi Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo conquistano per Renault il quinto posto della Classifica Costruttori. Alla bandiera a scacchi del Gran Premio di Abu Dhabi, il pilota tedesco ha dato l’addio – forse soltanto momentaneo – non solo al team francese ma anche alla Formula 1 dopo ben 10 stagioni. Per il prossimo anno, al fianco di Daniel Ricciardo, arriverà Esteban Ocon impegnato con la tuta gialla già a partire dai test Pirelli sul circuito di Yas Marina. gp abu dhabi renault

gp abu dhabi renault
Foto Renault F1

Il Gran Premio di Abu Dhabi termina a ridosso della top ten per Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg, classificatisi rispettivamente in undicesima e dodicesima posizione. Nonostante i piazzamenti al di fuori della zona punti sul tracciato degli Emirati Arabi, Renault centra l’obiettivo del quinto posto della Classifica Costruttori grazie ai 91 punti complessivi conquistati dai piloti nel corso del Campionato Mondiale 2019. gp abu dhabi renault

Alla bandiera a scacchi, Nico Hulkenberg ha dato addio – seppur forse momentaneo – non sono alla squadra francese ma anche alla Formula 1. Dopo ben 10 stagioni e una pole position ad Interlagos, il Circus perde uno dei piloti considerati maggiormente talentuoso e consistente seppur senza aver ottenuto mai il giusto riconoscimento, ovvero senza essere salito mai sul podio.

Al suo posto, in Renault arriverà Esteban Ocon il quale indosserà la tuta gialla già a partire dai test Pirelli di Yas Marina previsti martedì 3 e mercoledì 4 dicembre. Insieme a Daniel Ricciardo, entrambi avranno il compito di risollevare la squadra dopo una stagione la quale si è rivelata essere un fallimento, venendo meno ai proclami e gli ingenti investimenti fatti ad inizio anno.

Insieme avranno il compito di riportare in alto l’onore della Renault di essere un Costruttore e di sopravanzare team – come la McLaren – che con la stessa power unit hanno ottenuto risultati migliori.

Nico Hulkenberg gp abu dhabi hulkenberg

Oggi abbiamo buttato tutto ed è stato un peccato non segnare punti. La strategia su una sola sosta era difficile da portare a termine e le mie gomme si stavano degradando troppo alla fine. Tuttavia, abbiamo avuto un ritmo di gara positivo e siamo rimasti molto in lotta fino alla fine. È stata una degna gara finale per me con la squadra. Ho superato la linea del traguardo con buone sensazioni.”

Sono stati tre buoni anni con loro e siamo cresciuti molto vicini come una famiglia. Sono grato e riconoscente verso di loro per tutti gli alti e bassi che abbiamo avuto insieme e auguro loro ogni successo per il futuro.

gp abu dhabi renault
Foto Renault F1

Daniel Ricciardo

Oggi è stata una gara abbastanza normale per me. Abbiamo lottato un po’ con la gomma dura dopo la prima fermata, il che è stato un peccato, e alla fine ho cercato di recuperare terreno con la gomma più veloce, ma non avevamo più tempo a disposizione.”

Anche se, guardando il quadro più ampio per noi, è stato positivo che siamo riusciti ad assicurarci il quinto posto nel Campionato costruttori, che era il nostro obiettivo nel weekend. Siamo ottimisti verso la pausa della stagione e guardiamo avanti per la prossima stagione.”

Cyril Abiteboul, Team Principal

Oggi è stata da una parte una gara come altre 20 nella stagione, dall’altra una gara in cui avevamo l’obiettivo imperativo di ottenere una posizione nel Campionato e l’abbiamo fatto. Detto questo, è stata una gara esasperante e abbiamo visto le attuali regole di partenza sulla gomma da qualifica penalizzare nuovamente i team dalla P7 alla P10. Ciò è stato aggravato dall’essere bloccato dietro la McLaren e il DRS che non funzionava a causa di un tecnicismo della FIA, il che significa che eravamo in aria sporca in una parte critica della gara, effettivamente un’altra penalità.”

Tuttavia ci sono stati un paio di bei momenti con piacevoli sorpassi, ma non si sono materializzati in punti, il che è una delusione, in particolare per Nico. È stato importante per la squadra e i nostri progressi. Vorrei ringraziare lui, Daniel e l’intero team di Enstone e Viry per il loro contributo e il duro lavoro in questa stagione difficile; cerchiamo di costruirci sopra e migliorarci nel 2020.”

 

Seguici su Instagram, Facebook, Twitter

F1 | Alain Prost svela perché ha preferito Ocon a Hulkenberg in Renault

 

 

mm

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.