F1 | GP Abu Dhabi – Positive le ultime qualifiche di Vettel: “Tutto può succedere”

Nelle qualifiche di Abu Dhabi Vettel regala un’ultima magia e conclude in nona posizione nonostante il traffico in Q1 e Q2.

Abu Dhabi Vettel qualifiche
Sebastian Vettel nelle qualifiche di Abu Dhabi – Fonte: ©Aston Martin

Per l’ultima qualifica della sua carriera, Sebastian Vettel cala l’asso e conclude in una straordinaria P9. Ottimo lavoro quello svolto dagli ingegneri su una vettura ostica e che ha spesso relegato i due piloti alle ultime file, ma il tedesco ci ha messo decisamente del suo. Stroll non va oltre il Q2 e si piazza solo quattordicesimo.

Tutto sommato, la mia ultima qualifica in Formula 1 è stata buona. Questo weekend la macchina si comporta come voglio e ciò ha contribuito a questo discreto risultato” ha dichiarato il tedesco, affamato come non mai in questa stagione: “Ero davvero motivato e sentivo che c’era qualcosa in più in me”. Una prestazione magistrale impreziosita anche dalla gestione del traffico. Vettel ha avuto infatti a che fare con una o più vetture lente nell’ultimo settore, riuscendo però a non farsi condizionare. “Abbiamo trovato traffico in Q1 e Q2 con una Red Bull nell’ultima curva, ma il giro di Q3 era pulito”.

Il nativo di Heppenheim ha infine sottolineato le sue ambizioni: “Non vedo l’ora che arrivi la gara, la mia ultima in F1, e spero che riusciremo a ottenere un buon risultato per il team, dato che il mio viaggio con Aston Martin finisce qui. Tutto può succedere e proveremo a massimizzare le opportunità in gara”.



Leggi anche: F1 | Qualifiche GP Abu Dhabi – Ferrari, Sainz: “Buone sensazioni, fiducioso per domani”


Nonostante una buona progressione nel corso del weekend, Lance Stroll non è riuscito a replicare la prestazione del suo compagno. “Ero contento del mio ultimo giro in Q2, è stato pulito. Ci è mancato un po’ di passo nei confronti di Sebastian. Ha avuto una splendida giornata nella sua ultima qualifica” sostiene il canadese elogiando il quattro volte campione del mondo. Stroll guarda però anche alla classifica costruttori, che vede l’Aston Martin in settima piazza a soli 5 punti dalla P6: “Ci siamo qualificati entrambi davanti alle Alfa e questo è fondamentale. La macchina si comporta bene e cercheremo di arrivare alla zona punti”.

Il Gp di Abu Dhabi promette emozioni uniche e lotte serrate dove Aston Martin sarà senza dubbio protagonista, con il Vettel delle grandi occasioni presentatosi per onorare l’ultimo ballo della sua memorabile carriera.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter