Pubblicato il 12 Dicembre, 2020 alle 19:02

F1 | GP Abu Dhabi – Qualifiche Alfa Romeo, Giovinazzi: “Il nostro obiettivo è lottare per i punti”

Discreta prestazione per Alfa Romeo che ad Abu Dhabi riesce a entrare in Q2 con Giovinazzi, che conclude le qualifiche al quattordicesimo posto. Quindicesima piazza, invece, per Räikkönen. L’obiettivo è la zona punti. Abu Dhabi Alfa Romeo

Credits: Alfa Romeo Racing Twitter

Una discreta ultima qualifica della stagione per Alfa Romeo. Abu Dhabi Alfa Romeo

Il team è sembrato in crescita in questo finale di stagione e ad Abu Dhabi Giovinazzi centra nuovamente l’ingresso in Q2. Complice anche la cancellazione del suo miglior tentativo in Q2, il pilota italiano non va oltre la 14° posizione.
Leggermente sottotono Räikkönen che invece rimane escluso dal Q2 e non va oltre la sedicesima piazza. Il finlandese partirà 15° domani a causa della penalizzazione di Perez.

Frédéric Vasseur – Team Principal

“Un buon risultato per noi per concludere le qualifiche della stagione 2020. Abbiamo visto che potevamo lottare con i nostri rivali per entrare in Q2, ma è un peccato perdere una vettura in Q1. È stata una qualifica molto combattuta per Antonio [Giovinazzi] e Kimi [Räikkönen] e alla fine l’ha spuntata Antonio, sia oggi che durante l’intera stagione. P14 e P15 in griglia è una buona base di partenza per poter lottare per i punti domani. È compito nostro fare del nostro meglio per trasformare queste posizioni in una top-10 domani”.

Kimi Räikkönen #7 – P15

“La monoposto non era male, ma il mio giro finale nel Q1 non è stato un granché. La prima parte era buona, ma ho preso alcuni cordoli nell’ultimo settore e rovinato il mio tempo. È andata così e dobbiamo fare in buon lavoro in gara. Abbiamo fatto fatica nelle FP3, ma sono sicuro che il nostro passo gara sarà buono domani”.

Antonio Giovinazzi #99 – P14

“Sono contento di aver nuovamente centrato il Q2, soprattutto considerato che credo che il mio ultimo giro in Q1 fosse piuttosto buono. È un peccato che abbiano cancellato il mio giro migliore cancellato, stavo spingendo molto e sono finito un po’ largo, ma non sarebbe comunque stato sufficiente per entrare in Q3″.
“Avere una vettura in Q2 è una buona motivazione per il team. Siamo riusciti a entrare nella top-15 più spesso nelle ultime gare della stagione e questo è un segno del miglioramento della vettura: ora vediamo cosa riusciamo a fare domani. Il nostro obiettivo è avere un buon primo giro e lottare per i punti”.

Seguici sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

F1 | GP Abu Dhabi, Qualifiche deludenti per la Renault – Ricciardo: “Puntavamo a molto di più”

Disqus Comments Loading...