F1 | GP Abu Dhabi, qualifiche – Toro Rosso: “Pronti a cogliere qualsiasi opportunità si presenti in gara”

Ultima qualifica dell’anno conclusa a ridosso della top ten per Pierre Gasly e Daniil Kvyat, i quali prenderanno il via del gran premio di Abu Dhabi rispettivamente dall’undicesima e dalla tredicesima posizione. Entrambi i piloti saranno liberi di scegliere la mescola con cui partire e, nonostante una sessione di qualifica sottotono, i long run del venerdì conferiscono fiducia nel recupero di posizioni a centro gruppo. Obiettivo: quinta posizione nel Campionato Costruttori! qualifiche abu dhabi toro rosso 

qualifiche abu dhabi toro rosso
Foto Scuderia Toro Rosso

L’ultima qualifica del Campionato Mondiale 2019 di Formula 1 per Pierre Gasly e Daniil Kvyat termina a ridosso della top ten. I due piloti della Toro Rosso prenderanno il via del Gran Premio di Abu Dhabi rispettivamente dall’undicesima e dalla tredicesima posizione, con la libertà di scegliere la mescola con cui partire. qualifiche abu dhabi toro rosso

Leggi anche:
UFFICIALE: La Toro Rosso cambia nome dal 2020

Una sessione di qualifica sottotono con problemi di scivolamento della monoposto su gran parte del circuito, ma i long run del venerdì conferiscono fiducia all’intera squadra nel recupero di posizioni a centro gruppo. L’obiettivo finale sarà quello di lottare con Renault per la quinta posizione nel Campionato Costruttori:;alla vigilia della gara, i due team sono divisi soltanto da 8 lunghezze.

Pierre Gasly qualifiche abu dhabi toro rosso

Rispetto al resto del weekend è stata una qualifica più complicata. Si scivolava tanto e non eravamo competitivi come invece lo eravamo stamattina. Adesso dobbiamo capire il motivo, ma tutto sommato non è andata male: domani partiremo dalla P11 e potremo scegliere con quali pneumatici partire.”

“Sappiamo di avere più degrado con la mescola Soft, quindi speriamo che questo giocherà a nostro favore durante la gara, considerando che i nostri long run di ieri sembravano forti.”

Daniil Kvyat

Nelle qualifiche di oggi la monoposto non era il massimo e scivolavo praticamente ovunque. Non ho mai trovato la giusta aderenza con le gomme e l’unico giro decente che ho fatto è stato il primo in Q2, per il resto non ho avuto un buon feeling con la macchina.”

“Speriamo che le cose possano migliorare domani: la gara è diversa dalle qualifiche, si può giocare con la strategia e – se tutto va per il meglio – c’è sempre la possibilità di recuperare posizioni.”

Jody Egginton, direttore tecnico

“Dopo un venerdì produttivo, anche la terza sessione di prove libere è stata piuttosto positiva per entrambi i nostri piloti, soddisfatti dell’assetto da usare nelle prove ufficiali. La qualifica in sé è stata ok, ma niente di più, stasera abbiamo avuto un potenziale leggermente inferiore al consueto.”

“Tuttavia, tenendo conto della differenza di durata tra le mescole, partire appena fuori dalla top ten ci darà delle opportunità di lotta con le vetture che abbiamo davanti. Siamo molto concentrati per cogliere qualsiasi opportunità si presenti in gara con entrambe le nostre auto, ci aspettiamo un’altra emozionante battaglia a centro gruppo domani.”

 

Seguici sui nostri social: instagram, facebook, twitter

F1 | GP Abu Dhabi, qualifiche – Binotto: “Non siamo abbastanza veloci. La Q3 era un rischio consapevole”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.