F1 | GP Abu Dhabi – Risultati: Verstappen domina sulle Mercedes, McLaren terza nel costruttori!

L’appuntamento finale della stagione 2020 si apre con la pole di Verstappen in quel di Abu Dhabi, dietro di lui le Mercedes: segui con noi la diretta della gara!

abu dhabi verstappen


Giro 55: BANDIERA A SCACCHI: MAX VERSTAPPEN VINCE IL GRAN PREMIO DI ABU DHABI. Seconda posizione per Bottas, terzo Hamilton. Giro veloce all’ultimo per Daniel Ricciardo. McLaren in quinta e sesta posizione: è terzo posto nel mondiale costruttori!

54esimo giro: Albon si avvicina ad Hamlton, il team radio: “Nell’ultimo giro sarai ad un secondo”.

Al giro 52: Continua il dominio incontrastato per Verstappen a tre giri dal termine, non ci sono particolari battaglie in pista.

Giro 48 del GP di Abu Dhabi: Bottas perde ancora da Verstappen, il distacco sale a 12 secondi. Hamilton si avvicina a due secondi, si avvicina anche Albon.

Giro 47: Bandiera bianconera per Leclerc: 5 secondi di penalità per il monegasco al prossimo taglio.

Ultimi giri di gara

Giro 44: Verstappen si lamenta via radio delle vibrazioni sulle gomme. L’olandese, così come tanti altri piloti, è da 33 giri sulle attuali coperture dure. abu dhabi verstappen

Giro 42: Sebastian Vettel attacca la Williams di Russell e si porta alle spalle del compagno di squadra. Nel frattempo dicono a Bottas di dare tutto quello che può per chiudere il gap con Verstappen.

Giro 40: Verstappen continua a comandare la gara con circa 8 secondi di margine. Hamilton a 3 secondi dal compagno. Nel frattempo Vettel è arrivato negli scarichi di Russell.

Giro 36: Sebastian Vettel rientra ai box: gomma media per lui. Il tedesco rientra alle spalle di Russell.

Giro 35: Leclerc passa Russell in P14. Vettel si difende molto bene e tiene dietro Stroll, Ocon e Kvyat.

Giro 32: Gasly attacca Vettel per l’ottava posizione. Ora anche Stroll è negli scarichi del tedesco.

Giro 30: Gasly supera Stroll per la nona posizione e si mette all’inseguimento della Ferrari di Vettel.

Giro 27: Sainz sarà investigato dopo la gara per aver tenuto velocità troppo bassa in pit-lane. Intanto Leclerc prende la posizione su Magnussen ed è in P16.

Prima metà di gara

Giro 26: La costanza di Vettel impedisce a Stroll di avvicinarsi troppo. Errore poi per il canadese che va lungo. In testa alla gara Verstappen comanda con oltre 5 secondi su Bottas. Hamilton a 8 secondi dal leader.

Giro 23: Charles Leclerc viene attaccato da Esteban Ocon. Sorpasso del francese sul monegasco: Leclerc sceglie di tornare ai box, gomme hard e P19.

Giro 19: Stroll attacca Leclerc sul primo rettilineo e lo supera senza particolari avversità, così come Gasly il giro successivo. Vettel, su gomma hard, resta a stare sui tempi di Sainz.

Giro 17: Vettel si difende bene da Sainz. La McLaren è tuttavia più veloce e nel rettilineo successivo supera il tedesco senza problemi.

Giro 16: Stroll attacca Leclerc e lo supera. Il monegasco però non ci sta e risponde, riprendendosi la posizione.

Giro 14: Riparte la gara: Ripartenza tranquilla per Verstappen, Carlos Sainz attacca subito Leclerc per l’ottava posizione. In lotta anche Giovinazzi con Ocon.

Giro 13: La situazione di classifica e gomme nel corso della Safety Car.

Giro 10: PROBLEMI PER SERGIO PEREZ. Costretto al ritiro il messicano, che parcheggia l’auto a bordo pista. SAFETY CAR: tutti ai box tranne le Ferrari.

Giro 9: Lance Stroll attacca l’AlphaTauri di Kvyat e si prende la settima posizione. Anche il compagno Perez sta risalendo, sorpassate anche le Alfa Romeo.

Giro 6: Albon rompe gli indugi e attacca Norris, prendendosi la P4. Il britannico prova a rispondere ma la Red Bull resta davanti.

Giro 6: Nelle retrovie Perez comincia la rimonta, superate le Williams e le Haas. In testa Verstappen e Bottas girano su tempi simili, Hamilton più attardato.

Giro 3: Verstappen allunga a 2 secondi sulle Mercedes. Leclerc si fa vedere negli specchietti di Vettel: monegasco sulle medie, Seb sulle hard.

Ore 14.13: Scattano le vetture. Verstappen tiene la leadership, seguito da Bottas, Hamilton e Norris. Nel gruppone Vettel sopravanza Leclerc, dopo un lungo del monegasco in pressing su Ricciardo. Partenza pulita.

Ore 14.10: Parte l’ultimo giro di formazione del 2020.

 

Ultimi istanti prima del giro di formazione

Ora 14.06: Intanto Charles Leclerc, prima di salire in macchina, saluta Sebastian Vettel prima dell’ultima gara da compagni di squadra.

Immagine

Ore 14.05: A partire con gomma media tra i primi dieci saranno le due Mercedes e Max Verstappen, il primo a scattare con le soft sarà Norris dalla P4.

Ore 14.00: Buongiorno a tutti e benvenuti alla cronaca in diretta dell’ultima gara di questa particolare stagione. I piloti, dopo l’inno nazionale, si preparano alla partenza.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

https://f1ingenerale.com/f1-wolff-conferma-bottas-in-mercedes-per-il-2021-sara-con-noi-valtteri-e-russell-hanno-gia-un-contratto/

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.