F1 | GP Abu Dhabi – Sintesi FP2: Bottas davanti ad Hamilton e Verstappen. Bene l’olandese sul passo gara

Nelle FP2 del GP di Abu Dhabi è Bottas a dettare il passo davanti al compagno Hamilton ed a Max Verstappen. Leclerc meglio di Vettel.

fp3 gp abu dhabi

Le FP2 del GP di Abu Dhabi si aprono sotto il cielo sereno in quel di Yas Marina. La temperatura del tracciato si aggira intorno ai 31 gradi, quella ambientale di circa 24.

Semaforo verde in pit-lane, entrano in pista le vetture per l’ultima sessione di prove del venerdì. I piloti provano, nei primi minuti, alcuni pneumatici per il 2021.

Dopo quasi 20 minuti di prove libere Bottas precede Hamilton di pochi centesimi, davanti a Gasly, Raikkonen e Perez. Al momento tutti su coperture della prossima stagione.

Lewis Hamilton monta gomme medie 2020 e si porta in testa in 1:36.479. Il tempo del britannico viene migliorato di 2 decimi da Bottas, gli altri ad oltre un secondo.

A 40 minuti dal semaforo verde Verstappen si porta in terza posizione a 7 decimi dal leader Bottas. Hamilton monta gomme soft e si migliora di 4 decimi, il tempo gli viene tuttavia annullato, torna in P2.

I tempi dei primi tre sono stati registrati tutti con gomma gialla, quarto Albon su pneumatici soft. 1:36.276 per Bottas in testa, seguito a distanza di due decimi da Hamilton. Primo giro con gomma rossa annullato per Hamilton e abortito per Bottas, che deve alzare il piede anche nel secondo tentativo.

Seconda metà di sessione

Leclerc si porta in P6, Verstappen abortisce il tentativo per traffico, così come Vettel. Quest’ultimo si rilancia e chiude in P14 a 7 decimi dal compagno.

A circa mezz’ora dal termine della sessione i piloti cominciano a girare in ottica di simulazione gara. Dopo i giri spinti la classifica vede Bottas al comando, seguito da Hamilton, Verstappen, Albon, Norris, Ocon, Perez, Leclerc, Ricciardo e Stroll.

I due Mercedes sono tornati a montare le coperture del 2021, Verstappen su gomma soft sembra in ottima forma in quanto a passo gara. Vettel torna in pista con gomme dure: mancano 17 minuti alla bandiera a scacchi.

Ad un quarto d’ora dal termine delle FP2 del GP di Abu Dhabi viene esposta la bandiera rossa: l’Alfa Romeo ravvisa problemi sulla vettura di Kimi Raikkonen, che è costretto a fermarsi con il motore in fiamme.

Si protrae a lungo la red flag. La sessione riprende a 5 dal termine, mentre Hamilton ravvisa problemi per Hamilton, che però riesce a ripartire in pit-lane.

La sessione si conclude senza grandi novità, ecco la classifica al termine dei 90 minuti di prove libere.

Immagine

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Ferrari: Camilleri rassegna le dimissioni con effetto immediato, John Elkann ad interim

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.