F1 | GP Abu Dhabi: tutte le lotte ancora aperte e gli scenari di classifica

Piloti e team di F1 si apprestano all’ultima gara del 2019, preparandosi con cura per affrontare al meglio le lotte per le posizioni finali in classifica.

Fonte: Autosport

«Voi vi lamentate delle corse di F.1 dicendo che sono noiose. Invece di puntare le telecamere davanti, mettetele a centro gruppo, dove la gente corre con la baionetta fra i denti per conquistare il 13° posto».
La citazione di Jacques Villeneuve ben si addice all’introduzione dello scenario della vigilia del Gran Premio di Abu Dhabi di F1, dove nonostante i giochi per la vittoria di entrambi i titoli mondiali siano già conclusi da tempo, rimangono aperte ancora tante lotte per diverse posizioni di classifica, che spingeranno i protagonisti coinvolti a dare il tutto per tutto per battere i rivali.

Terzo posto: è ancora lotta tra Verstappen e Leclerc

Una di queste sfide riguarda il duello per la terza posizione in campionato tra Max Verstappen e Charles Leclerc. Dopo essere stati rivali sin dai tempi dei kart, i due si trovano per la prima volta a competere per una posizione importante nella classifica del campionato del mondo di Formula 1. L’agonismo tra i due è sempre stato a livelli molto elevati e ha raggiunto l’apice nel 2019 nei due GP consecutivi di Austria e Inghilterra.
La lotta per il terzo posto non è solo motivo d’orgoglio per i due piloti, ma anche per le rispettive scuderie. Un podio nella classifica di campionato rappresentava l’obiettivo minimo per la Ferrari a inizio stagione, mentre per il duo Red Bull-Honda rappresenterebbe un ottimo risultato per il motorista giapponese e un’iniezione di fiducia per il 2020.

Classifica F1
Foto: Goodwood.com

Attualmente Verstappen conduce con 260 punti contro i 249 di Leclerc. Considerando i criteri utilizzati dalla FIA per stabilire l’ordine di campionato in caso di arrivo a pari punti, il monegasco potrebbe conquistare il 3° posto con le seguenti combinazioni:

  • Vittoria e giro più veloce con Verstappen non oltre il 3° posto;
  • Vittoria senza giro più veloce con Verstappen non oltre il 4° posto;
  • Secondo posto con Verstappen non oltre il 7° posto senza il giro più veloce;
  • Secondo posto con Verstappen non oltre l’8 posto;
  • Terzo posto con Verstappen non oltre il 9° posto con il giro più veloce;
  • Quarto posto con il giro più veloce con Verstappen non oltre il 10° posto;
  • Quarto posto con Verstappen fuori dai punti.

In tutti gli altri casi, Max Verstappen manterrebbe la terza piazza in campionato.

La lotta in casa Ferrari e il triello per il sesto posto

Altrettanto sentita è la lotta per la supremazia interna in casa Ferrari tra Charles Leclerc e Sebastian Vettel. Il monegasco occupa attualmente il 4° posto, ma il tedesco può scavalcarlo nei seguenti casi:

  • Vittoria con Leclerc non oltre il 7° posto senza il giro più veloce;
  • Vittoria con Leclerc non oltre l’8° posto;
Classifica F1
credits: Twitter Toro Rosso

Nella classifica piloti merita attenzione anche la battaglia per il 6° posto assoluto, che vede protagonisti Gasly, Sainz ed Albon. Attualmente Gasly e Sainz si trovano in parità con 95 punti l’uno. Chi farà più punti dell’altro pertanto terminerà davanti in classifica. Nel caso entrambi non conquistassero punti, a spuntarla sarebbe Gasly, che ha come miglior risultato stagionale un 2° posto contro il 3° di Sainz.
Albon invece deve rimontare 11 punti per conquistare il 6° posto finale. Qualora Gasly e Sainz non andassero oltre il 7° posto in gara, come sembra plausibile a meno di colpi di scena considerando le performance di Toro Rosso e Mclaren, le combinazioni che permetterebbero al thailandese di superare i due rivali sono le seguenti:

  • Vittoria o secondo posto;
  • Terzo posto con giro più veloce e Gasly e Sainz non oltre l’8° posto;
  • Terzo posto senza giro più veloce e Gasly e Sainz non oltre il 9° posto;
  • Quarto posto con Gasly e Sainz fuori dai punti.

Toro Rosso a caccia dell’impresa classifica f1

Nella classifica piloti resta da segnalare anche la lotta per la decima posizione assoluta, che vede attualmente:

  • Ricciardo al nono posto con 54 punti;
  • Perez al decimo posto con 46 punti;
  • Norris all’undicesimo posto con 45 punti;
  • Raikkonen al dodicesimo posto con 43 punti.

Importantissima infine la lotta nel campionato costruttori tra Renault e Toro Rosso per la quinta posizione, con tanti milioni in gioco. Il costruttore francese si trova attualmente davanti con 91 punti, contro gli 83 della Toro Rosso. Considerando i risultati più plausibili da parte dei due team, le combinazioni che permetterebbero alla squadra italiana di sopravanzare la Renault sono le seguenti:

  • 7° e 8° posto con almeno una Renault fuori dai punti;
  • 7° e 9° posto con entrambe le Renault fuori dai punti.
Renault qualifiche GP USA
Daniel Ricciardo – Credit: Renault F1 Team

La Formula 1 è pronta per l’ultimo atto di questa lunga ed emozionante stagione. Con tanti verdetti ancora da emanare, il Gran Premio di Abu Dhabi regalerà sicuramente tante sfide da seguire con attenzione.

Seguici anche su Telegram

Orari del Week End: GP Abu Dhabi 2019 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8 [F1, F2]

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Ho lavorato nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.