F1 | GP Arabia Saudita – Anteprima Mercedes, Wolff: “Qui ci giochiamo il titolo”

La Mercedes si prepara alla battaglia, con il GP dell’Arabia Saudita che potrebbe decretare ufficialmente il prossimo campione del mondo.

GP Arabia Saudita Mercedes

Manca ormai poco al primo GP dell’Arabia Saudita nella storia della Formula 1 ed in casa Mercedes la tensione è alta. Il circuito di Jeddah, infatti, potrebbe essere il teatro di scontro su cui si deciderà il prossimo campione del mondo: Hamilton o Verstappen? La sfida è ancora tutta aperta, con solo 8 punti a separare il britannico dalla vetta della classifica.

Per il team di Brackley, sarà fondamentale scendere in pista con una macchina in perfetta forma. Proprio per questo, le sessioni di prove libere del venerdì saranno molto importanti per raccogliere più dati possibili su un circuito totalmente inedito. In casa Mercedes però, sono fiduciosi per questo GP dell’Arabia Saudita, vista anche l’ultima vittoria in Qatar di Hamilton.

Toto Wolff

“Due gare da disputare e due Campionati ancora da decidere. Siamo tutti entusiasti di essere ancora in gara arrivati a questo punto della stagione, è un privilegio e una testimonianza della nostra resilienza. Entrambi i titoli sono aperti e la nostra missione è chiara”.

Leggi Anche:

F1 | Orari TV GP Arabia Saudita 2021 – Anteprima e programmazione Sky e TV8

“L’ultima volta abbiamo visto una guida impeccabile da parte di Lewis in Qatar, che ha comandato la gara dall’inizio alla fine. Abbiamo assistito anche ad un ottimo recupero di Valtteri, prima che la sfortunata foratura lo escludesse dai giochi. L’auto si è comportata bene di recente ed è probabilmente nella condizione migliore rispetto a tutta la stagione, con i piloti molto fiduciosi. Questo è incoraggiante per le gare finali e ci dà un forte slancio per concludere il campionato al meglio”.

“Jeddah è una sfida completamente nuova, una pista inedita con cui fare i conti. Molto lavoro è stato fatto per assicurarci di partire con il piede giusto venerdì, perché ottenere quante più informazioni possibili durante le sessioni iniziali sarà vitale. È un circuito cittadino veloce con lunghi tratti pianeggianti e diverse curve ad alta velocità, fiancheggiato da barriere che lo rendono a tratti pericoloso”.

“Siamo più motivati ​​che mai e ci aspettiamo una gara decisiva, non vediamo l’ora che arrivi il GP di debutto in Arabia Saudita. Solo pochi giorni fa abbiamo perso Sir Frank Williams. Sarà nei nostri pensieri questo fine settimana e faremo del nostro meglio per offrire una prestazione degna del suo spirito di gara”.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Desirée Palombelli

Classe 1999, aspirante giornalista. Studio Relazioni Internazionali a Roma e scrivo di Formula 1.