F1 | GP Arabia Saudita-Qualifiche Mercedes:”Difficile ottenere il massimo”

Mercedes conquista di forza la prima fila nelle qualifiche di Jeddah. Hamilton firma la pole numero 103 e Bottas lo protegge da Max P3.

qualifiche mercedes jeddah
Foto: @MercedesAMGF1

Si concludono le qualifiche di Jeddah che vedono Mercedes prendersi di forza la prima fila, avvantaggiate anche da Max Verstappen che ha concluso la sua qualifica sbattendo contro le barriere all’ultima curva.   Le Mercedes avevano dimostrato di essere veloci fin dalle prove libere, l’unica problematica erano le gomme soft che non gli assicuravano lo stesso passo delle hard ma soprattutto non assicuravano lo stesso passo mostrato dalle due Red Bull.

Hamilton ha siglato la sua pole numero 103 e ai microfoni della F1 ha ammesso che aver portato a casa una doppietta è un risultato a dir poco sensazionale data la mancanza di passo. Lewis ha anche affermato di essere preoccupato del setup che potrebbe aver trovato il suo contendente al titolo Max Verstappen.

Valtteri Bottas copre le spalle ad Hamilton chiudendo la prima fila e mettendosi dietro uno sfortunatissimo Max Verstappen che sarà chiamato alla rimonta per giocarsi il titolo all’ultima gara del campionato.


Leggi anche:F1 | Qualifiche GP Arabia Saudita Super Hamilton in Pole, Verstappen a muro all’ultima curva


Il sette volte campione del mondo, Lewis Hamilton, ha commentato così le sue qualifiche: “È uno dei circuiti più difficili, ero sempre al limite. È stato difficile ottenere la massima prestazione dalle gomme e non riusciamo a capire il perché. Qua a Jeddah le temperature sono alte ma fatichiamo a scaldare le gomme anteriori e posteriori contemporaneamente.”

Lewis ha poi concluso la sua intervista parlando del suo compagno di squadra: “Sono molto felice di aver conquistato la pole position, è molto importante anche avere Valtteri al mio fianco. In particolare in questa parte dell’anno sta svolgendo un lavoro eccezionale.”

Anche Valtteri Bottas ha parlato in maniera positiva delle sue qualifiche ribadendo quanto sia bello questo nuovo circuito: “Correre su questa pista ti riempie di adrenalina! Domani sarà difficile, però io e Lewis partiamo dalle posizioni migliori. Partire sulla parte sporca della pista sarà un problema ma cercherò di mantenere la posizione. Questo è uno dei circuiti più difficili dell’anno, sia fisicamente che mentalmente. Questo rende tutto più emozionante, può succedere di tutto.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter