F1 | GP Arabia Saudita – Sintesi FP1: Leclerc il più veloce a Jeddah, Verstappen a un decimo con le dure

Charles Leclerc al comando delle FP1 a Jeddah davanti a Max Verstappen di un solo decimo e con due mescole di differenza. Pista comunque piuttosto sporca e tempi ancora alti.

Leclerc Jeddah Arabia Saudita FP1
Foto: Scuderia Ferrari via Twitter

Prima metà di sessione

Pista abbastanza sporca e tanto vento condizionano i primi dieci minuti di azione in pista nelle FP1 a Jeddah. Tempi alti e tanta raccolta di dati in questa fase di sessione. Magnussen accusa problemi idraulici e viene richiamato ai box, gli altri tutti in pista, ad eccezione di Ferrari, Russell, Bottas e Schumacher, con gomme dure e medie. Mescola soft invece per Hamilton che si mette in seconda posizione ad oltre un secondo da Verstappen con la dura.

Cominciano ad abbassarsi i tempi anche se ancora poco rappresentativi. Verstappen comanda con 8 decimi di vantaggio sulle AlphaTauri di Tsunoda e Gasly. Segue Perez davanti ad Hamilton, rientrato ai box dopo il suo giro con le soft, poi le due McLaren con Ricciardo e Norris. Ancora senza girare Russell e la Ferrari mentre c’è esposta la bandiera rossa: Lando Norris ha disintegrato il cartellone alla prima staccata.

FP1 Jeddah Arabia Saudita

La sessione riparte quando mancano 34 minuti al termine. Proprio allo scadere della prima metà di FP1 in Arabia Saudita a Jeddah scendono in pista le due Ferrari e Russell. Gomma dura per Leclerc e Sainz in P13 e P15 dopo il primo tentativo, 17° Russell con le soft.


Leggi anche: F1 | Siparietto Verstappen-Sainz in conferenza, Max: “Ferrari auto più lenta”, Carlos: “E Red Bull la più affidabile!”


Seconda metà di sessione

Cominciano ad arrivare i primi tempi con le gomme soft: quarto Hamilton, sesto Ocon davanti a Ricciardo, Alonso, Albon, Norris (con le dure), Latifi e Russell. Si rilancia Leclerc che sale in P5, subito scavalcato poi da Alonso che ha riprovato il giro, trova invece traffico Verstappen che deve abortirlo. Si avvicina anche Sainz, ottavo con le dure, con Norris e Russell alle sue spalle con la soft.

Tornano di nuovo sul traguardo le AlphaTauri, Leclerc e Perez: Leclerc, con le hard, si mette a sandwich tra Gasly e Tsunoda, su soft. Quinto il messicano seguito da Ocon, Hamilton, Alonso, Ricciardo, Norris.

Dieci minuti al termine, cominciano le prime simulazioni con carichi di benzina più elevati per Verstappen e gli altri team, provano a migliorarsi con le soft invece i due ferraristi. Non si migliora Sainz che soffre di bouncing, secondo Leclerc a tre decimi da Verstappen. Si rilancia Sainz che si classifica sesto, va invece a chiudere la Top 10 Bottas con l’Alfa Romeo. Il finlandese ci riprova e vola al secondo posto, che diventa terzo dopo il giro veloce di Leclerc. Il monegasco mette la sua F1-75 davanti a tutti a un minuto dalla fine con un decimo di vantaggio, chiudendo così la sessione.

FP1 Jeddah
Classifica finale FP1 GP Jeddah. Foto: F1

L’appuntamento con le FP2 è ora per le 18. 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.