F1| GP Australia 2019 – Lewis Hamilton: “E’ stato un weekend incredibile per la squadra”

La bandiera a scacchi del Gran Premio d’Australia 2019 termina con l’ennesima doppietta Mercedes con il campione in carica, Lewis Hamilton, in seconda posizione. Nonostante un piccolo danno al fondo, il pilota inglese gestisce la sua gara senza rilevanti problemi, difendendosi da un probabile undercut di Vettel nelle prime fasi e da un arrembante Verstappen a gara quasi conclusa. gp australia hamilton 

Foto Mercedes

Lewis Hamilton termina il Gran Premio d’Australia in seconda posizione. Valterri Bottas conquista la vittoria del gran premio australiano completando così l’ennesima doppietta vincente del team Mercedes.

Il pilota inglese, dopo essere scattato dalla pole position conquistata magistralmente nella giornata di ieri, ha perso la leadership subito al via venendo sopravanzato dal compagno finlandese: “È stato un weekend incredibile per la squadra, lasciamo Melbourne con il massimo dei punti. Valtteri ha fatto un lavoro eccezionale oggi – congratulazioni a lui.

Subito dopo la partenza, per Hamilton la situazione si è ulteriormente complicata: un danneggiamento al fondo nella zona davanti la gomma posteriore sinistra lo ha rallentato e costretto di fatti a difendersi da chi aveva le spalle, senza avere mai la possibilità di impensierire Bottas.

Tuttavia, la causa di questo problema è sconosciuta: potrebbe essere stato un detrito in pista oppure un cordolo preso male: “Oggi ho fatto una gara abbastanza facile. Ho perso posizione all’inizio e la mia gara era praticamente finita e polverizzata dopo la prima curva. In seguito si trattava davvero di portare la macchina a casa e ottenere i punti.

Il team è stato costretto a chiamare il pilota inglese anticipatamente per la sosta per difendesi da un possibile “undercut” della Rossa di Sebastian Vettel che era andato ai box nel giro precedente. Con gomme medie montate intorno al quindicesimo giro,;fondamentale è stata la loro gestione per le ultime fasi di gara:;un arrembante Max Verstappen, consapevole di avere gomme più fresche del britannico, ha cercato l’attacco portandosi ad un gap inferiore al secondo. Un attacco però che non ha avuto l’esito auspicato dall’olandese.

Foto Mercedes, Wolfgang Wilhelm

Ho dovuto fare un pit stop presto per coprire il pit-stop della Ferrari, quindi ho passato un secondo stint lungo e ho guidato molto attentamente per assicurarmi di aver lasciato le gomme per la fine della gara.

Raccoglierò i diciotto punti che ho ottenuto oggi, continuerò a lavorare e tornerò ricaricato per la prossima. È stato un weekend fantastico per la squadra e sono davvero felice per tutti.

Oggi abbiamo dimostrato una grande prestazione e dobbiamo continuare a costruire su questo – abbiamo una lunga stagione davanti a noi.

gp australia hamilton 

F1 | GP Australia 2019 Wolff: “Sono sorpreso dalla nostra velocità. Le difficoltà delle Ferrari? Ho capito cosa è successo”

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.