F1 | GP Australia – Anteprima Racing Point F1: La nuova Force India è pronta

La stagione passata è stata di alti e bassi per la Racing Point F1: la ex Force India, salvata dall’acquisizione del padre di Lance Stroll ha vissuto nel 2018 situazioni difficili ma anche bei momenti, come la gara di Baku, in Azerbaijan. Attorno al team e soprattutto attorno al canadese Stroll c’è grande attesa in vista della prima gara a Melbourne.

Foto Racing Point F1

Anteprima Racing Point F1

Le parole di Stroll

Dopo dei buoni test disputati a Barcellona, il team ed i politi sono trepidanti, non vedono l’ora che la stagione cominci. Lance Stroll, con gli occhi puntati addosso, parla così della prima prova stagionale:

“Sono veramente eccitato per l’arrivo del primo weekend di gara della stagione. Amo essere qui in Australia ed essendo la prima gara della stagione tutto ha un sapore ancora più speciale. Le mie batterie sono cariche al massimo e mi sento in gran forma. Dopo le lunghe sessioni di cardio e gli allenamenti invernali è rinvigorente poter andare semplicemente di nuovo in pista”.

L’ex pilota Williams poi prosegue:

“Si tratta di un weekend speciale per me perché è la mia prima gara con una nuova squadra. Durante i test è filato tutto abbastanza liscio. Nella seconda settimana siamo riusciti a trovare il nostro vero passo e abbiamo fatto un ottimo lavoro di preparazione alla gara. Sento sempre maggior confidenza con l’auto siamo già nella giusta direzione con il bilanciamento della monoposto. So che ci saranno degli aggiornamenti questo weekend, ma penso che abbiamo già svolto un buon ammontare di “compiti a casa”. Non abbiamo nessuna aspettativa ben definita, ci sono troppe cose che non conosciamo per poter fare pronostici.”

 

Il commento di Perez

Il pilota messicano, rimasto in Racing Point F1, a differenza del suo vecchio compagno di squadra Ocon, aspetta solo di scendere nuovamente in pista:

È stato un inverno veramente lungo e sono eccitato di tornare in macchina qui a Melbourne. Ho passato del tempo con la mia famiglia ma, già qualche settimana dopo Natale ho iniziato a sentire la mancanza di guidare la monoposto.”

La squadra, rinnovata rispetto allo scorso anno, è pronta ad una nuova ed avvincente avventura, potendo anche contare su risorse migliori rispetto alle stagioni passate. Perez si sente pronto per un nuovo capitolo della sua carriera da pilota:

Sono pronto per iniziare un nuovo capitolo nella storia di questa squadra. Mi sento forte sia fisicamente che mentalmente e vedere il grande spirito del nostro gruppo mi dà ancor più motivazioni.”

Sergio parla poi della pista:

L’asfalto qui a Melbourne è sconnesso e la pista è molto tecnica. Si tratta sicuramente di una grande sfida essendo la prima gara dopo la pausa. Le gare qui a Melbourne sono spesso imprevedibili e questo ci potrebbe dare l’opportunità di ottenere un risultato speciale.”

Perez infine dice la sua sui cambiamenti al regolamento che hanno influito sulle ali anteriori e posteriori:

Penso che la F1 abbia fatto un grande lavoro con le nuove regole, ma dobbiamo aspettare la prima gara e per gareggiare con più macchine attorno con passo gara e velocità simili.”

Foto Ferrari

Un capitolo nuovo dunque per la Racing Point F1 è iniziato. I piloti e la squadra sono pronti, concentrati e convinti di poter far bene. Riuscirà Stroll a dimostrare il suo valore e a togliersi l’appellativo di pilota pagante o perderà il duello interno con l’esperto Perez? A quali traguardi potrà ambire il team in rosa in questa stagione? Le prime indicazioni ce le darà la pista, le fornirà Melbourne!

 

Altri articoli:

Analisi Tecnica F1 – GP Australia 2019

Leonardo Trillini

Studente di Scienze della Comunicazione (Comunicazione d'impresa) presso l'università di Macerata e grande appassionato di F1 sin da bambino.