F1 | GP Australia 2019 – prima fila per Bottas: “È stata una svolta dopo i test, merito del team.”

Quella del GP d’Australia è stata una qualifica combattuta fino alla fine per Valtteri Bottas. Il finlandese della Mercedes si è però dovuto accontentare della seconda posizione a +112 millesimi dal compagno di squadra.

GP Australia Bottas
Valtteri Bottas in Australia – foto: F1.com

Buona prima qualifica dell’anno per Valtteri Bottas che nel sabato del GP d’Australia ha fatto segnare il secondo tempo. Il finlandese è andato a completare la prima fila tutta Mercedes, staccato dal compagno di squadra di soli +112 millesimi. “Abbiamo fatto dei grandi progressi – ha esordito Bottas al termine della sessione di qualifiche – dopo delle difficili FP3: siamo riusciti a cambiare qualcosa sulla monoposto che ci ha fatto andare meglio in qualifica. Tutta la sessione è stata ottima e il primo giro del Q3 è stato davvero molto buono e ne sono felice. Non è stato sufficiente per la pole, Lewis ha fatto un bel giro mentre io ho faticato un po’ nel primo settore durante il secondo tentativo. Ad ogni modo è stato divertente e non vedo l’ora della gara di domani.

Il finlandese non ha nascosto il grande lavoro svolto dal team, dopo le difficoltà riscontrate ai test. Partire la stagione con una prima fila è stato senz’altro un ottimo risultato. “Avrei voluto essere in pole. La gara è domani e partirò comunque dalla prima fila. Per quanto riguarda il team, dopo dei test abbastanza complicati, abbiamo fatto un buon lavoro a dare subito una svolta a tutto.” In conferenza stampa ha proseguito poi: “Devo dire che, come Lewis, sono sorpreso dalle prestazioni di oggi. Venerdì siamo sembrati forti ma si tratta sempre di prove libere. La prima sessione che conta dal punto di vista dei tempi è stata la qualifica. Credo che nessuno del team si immaginasse che saremmo stati in questa posizione, dopo i test. Tutti hanno lavorato tantissimo per rendere tutto ciò possibile. Certo, si tratta soltanto di una sessione, domani è la giornata che conta di più.”

GP Australia Bottas
Valtteri Bottas in Australia – foto: F1.com

Bottas ha poi parlato del Q3, spiegando cosa è andato storto durante il secondo tentativo. “Mi sono divertito in queste qualifiche, le FP3 sono state difficili per me e non ero contento della macchina.  Però abbiamo apportato dei cambiamenti che mi hanno fatto sentire più sicuro in qualifica. Ho fatto un paio di giri puliti: il primo tentativo del Q3 mi ha reso abbastanza contento, ma c’era ancora qualcosa da migliorare. Nel secondo tentativo però ho perso qualcosa nelle prime curve. Credo da curva 1 a curva 4, dove ho commesso degli errori, forse anche a causa di un giro di uscita più lento per via del traffico  In questo modo non sono riuscito a scaldare le gomme al meglio. Lewis ha fatto un pochino meglio di me, ma come team siamo felici di trovarci con entrambe le monoposto in prima fila.”

F1 | GP Australia 2019 – Pole per Hamilton a Melbourne: “Non ce lo aspettavamo”

Veronica Bettinelli

Studentessa di Comunicazione che passa più tempo a guardare Formula 1, di quanto ne passa a studiare.