F1 | GP Australia – Il team radio di Leclerc dopo la Pole Position: “Nel terzo settore ho quasi chiuso gli occhi a causa dei raggi di sole!”

Charles Leclerc, alla sua seconda pole stagionale con la Ferrari F1-75, commenta le sue sensazioni in team radio dopo la bandiera a scacchi. leclerc pole team radio

Charles Leclerc, alla sua seconda pole stagionale con la Ferrari F1-75, commenta le sue sensazioni in team radio dopo la bandiera a scacchi. Il monegasco, oltre a ringraziare i propri meccanici e ingegneri ha voluto far notare quanto fosse complicato l’ultimo settore a causa del troppo sole. Infatti, in quel momento stava scendendo il tramonto a Melbourne e i forti raggi del sole hanno dato fastidio a molti piloti. Il monegasco ha dovuto addirittura utilizzare una visiera più protettiva.

Xavi (Ing.) : “Ok, ModeSlow ModeSlow…P1, P1!!!”

Lec: “Quindi sono P1?”

Xavi: “Sì, P1 tu, P2 Verstappen”

Lec: “E ANDIAMOOOO!!!! Un buon giro, un buon giro davvero”


Leggi anche

F1 | GP Australia – Qualifiche, Charles Leclerc in Pole Position: “Ottimo giro, sono contento di partire in pole”


Il monegasco ha poi chiesto informazioni su Carlos Sainz, molto sfortunato in queste qualifiche e che, per un errore che poteva costargli caro, è terminato in P9.

Lec: “Com’è andato Carlos?”

Xavi: “Allora il tempo di Carlos è di 19.4 […] vuoi le posizioni complete?”

Lec: “No solo i tempi per favore. Distacco da Verstappen?”

Xavi: “Verstappen 19.1, Perez 19.2, Norris 19.7…”

Infine, Charles commenta i raggi del sole che lo hanno infastidito soprattutto nel terzo settore. Anche per questo domani la gara partirà alle 7.00 italiane, così che in Australia i piloti non rischino di beccarsi il tramonto e i suoi raggi fastidiosi.

Lec: “Si…il sole era orribile!! Oddio, l’ultimo settore l’ho fatto come se guidassi con gli occhi chiusi…è stato terribile!

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Alessia Malacalza

Classe 2000, aspiro a lavorare nel mondo dello sport. Studio Comunicazione d'impresa e relazioni pubbliche a Milano.