F1 | GP Australia – Il venerdì in casa Red Bull: “cercheremo di capire cosa e dove possiamo migliorare”

La Red Bull ha piazzato entrambe le vetture nella top ten in questo primo venerdì del mondiale.
Ovviamente le probe libere non sono attendibili per giudicare le prestazioni dei piloti, ma le due vetture sono riuscite a realizzare buone prestazioni in entrambe le sessioni. L’unica pecca è stato un problema alla vettura di Pierre Gasly, che lo ha costretto a rallentare e fermarsi ai box a pochi secondi dalla fine della seconda sessione di prove libere. red bull gp australia

redbullracing.redbull.com

Max Verstappen

Il pilota olandese si è piazzato al quarto posto nella prima sessione di prove libere. Con 22 giri è riuscito a fermare il cronometro, nel suo giro migliore, sul 1.23.792.
Nella seconda sessione di prove libere invece, ha realizzato un tempo di 1.23.400. percorrendo 24 giri.
A fine sessione queste sono state le sue dichiarazioni: “Non possiamo essere pienamente soddisfatti, anche perché questa è stata solo la prima giornata della stagione. Ci sono chiaramente ancora tante cose da migliorare. La pista è piuttosto sconnessa, ma questo è un problema uguale per tutti. Speriamo di riuscire a capire meglio il funzionamento delle gomme. Vedremo i dati stasera e cercheremo di capire cosa e dove possiamo migliorare. Il motore è andato bene e non ci sono stati problemi. Non avevamo aspettative per oggi, ma è bello iniziare” .

redbullracing.redbull.com

Pierre Gasly

Il primo venerdì per il nuovo pilota francese della Red Bull, si è concluso con un piccolo problema alla Power-unit.
Nella prima sessione di prove libere, ha percorso 23 giri, realizzando un tempo di 1.24.932, piazzandosi in ottava posizione.
Nella seconda sessione di prove libere invece ha realizzato un tempo di 1.23.442 che lo ha piazzato al quarto posto, percorrendo 24 giri.
Queste sono state le sue parole alla fine delle sessione: “È stata una giornata positiva e il feeling con la macchina sta migliorando di giro in giro.C’è ancora molto da fare ma, per il momento, siamo soddisfatti delle prestazioni di oggi. Power-unit? Abbiamo avuto una perdita di potenza in curva 15 ed abbiamo deciso di tornare ai box per esaminarla meglio. Alla fine ci siamo resi conto che non era un problema grave.  Mercedes? Loro oggi sono stati molto veloci e sono sembrati davvero forti, ma questo non cambierà il nostro approccio. Spingeremo domani e speriamo di colmare il gap”.

F1 | GP Australia – Sintesi e Risultati Prove Libere: Mercedes domina entrambe le sessioni.

red bull gp australia red bull gp australia red bull gp australia red bull gp australia