F1 | GP Australia, qualifiche – Vettel: “Non vedo l’ora che sia domani”

Sebastian Vettel conquista la terza posizione nelle qualifiche del Gran Premio d’Australia. Il tedesco ha chiuso a quasi sette decimi di distacco dalla pole position di Lewis Hamilton.

Foto: Scuderia Ferrari

Sebastian Vettel è stato l’unico pilota a passare la prima sessione delle qualifiche con le gomme medie. Nel Q2 il pilota della Ferrari non ha avuto problemi e ha agevolmente conquistato la qualificazione per il Q3.
L’ultima sessione è stata la più complicata. Il tedesco non è andato oltre la terza posizione dietro alle due Mercedes, con il tempo di 1’21’190. Nonostante il distacco superiore ai sei decimi dalla position, Sebastian Vettel si è comunque confermato come primo degli altri.

In vista del Gran Premio, Vettel potrà contare sul buon passo mostrato dalla sua SF90 nelle simulazioni di gara. La terza posizione inoltre gli consentirà di partire dal lato pulito della griglia, ma dovrà prestare attenzione a Max Verstappen, che partirà quarto.

Così il quattro volte campione del mondo ha commentato le sue qualifiche, come riportato sul sito ufficiale del team.

“Partire dalla terza posizione domani va bene, la macchina è ok, ma non è buona come vorremmo e chiaramente non siamo veloci come volevamo. ma prendilo da lì e guarda cosa possiamo fare. Questa pista è unica e le condizioni sono diverse da quelle che abbiamo sperimentato nei test e abbiamo sicuramente migliorato la macchina durante la notte, ma ovviamente non abbastanza. Non vediamo l’ora che arrivi domani, quando avremo il tempo di capire ulteriormente la macchina.
Correremo più forte che possiamo e vediamo dove ci porta. Siamo 16 metri dietro la pole position”.

F1 | GP Australia 2019 – prima fila per Bottas: “È stata una svolta dopo i test, merito del team.”

mm

Carlo Platella

Nato e cresciuto a Torino, studio ingegneria dell'Autoveicolo nel Politecnico della mia città. Ho una grande passione per il motorsport in tutte le sue forme che mi piace trasmettere negli articoli. Lavoro nella Squadra Corse della mia università con la speranza un giorno di entrare in Formula 1.