F1 | GP Australia – Reprimenda per Sainz dopo l’impeding su Zhou nelle FP1

F1 | Carlos Sainz ha ricevuto una reprimenda per l’impeding ai danni di Zhou nelle FP1 del GP d’Australia

zhou sainz gp australia impeding reprimenda ferrari

gp australia sainz F1 reprimenda

Il rinnovato Albert Park, sede del GP d’Australia, continua ad essere una pista critica per il traffico, malgrado gli oltre 5,3 km di lunghezza, e già nelle FP1 ci sono stati diversi episodi, uno dei quali ha coivolto il pilota della Ferrari Carlos Sainz. Sainz ha peraltro segnato il miglior tempo nelle prime prove libere, per poi essere terzo nelle FP2.

F1 | GP Australia, risultati prove Libere 1 – Le FP1 si tingono di rosso! 1-2 Ferrari con Sainz davanti a Leclerc, poi le Red Bull

F1 | GP Australia – Risultati prove libere 2: Leclerc primo inseguito da Verstappen, terzo Sainz [ LIVE FP2 ]

Il pilota spagnolo, durante il suo primo giro in pista a Melbourne, si è trovato alle spalle Guanyu Zhou in un giro veloce, e lo ha intralciato in uscita da curva 15.

I commissari, dopo aver sentito i piloti, hanno valutato che Sainz era distratto, e inoltre la sua radio aveva un volume troppo basso per essere avvisato. Malgrado le rapide manovre del ferrarista, era già tardi per non intralciare il pilota cinese dell’Alfa Romeo.

Essendo solo una sessione di prove libere, gli steward hanno deciso solo per una reprimenda, la prima ammonizione per Sainz in questa stagione su un massimo di 5 cumulabili.

[Il testo della decisione]

Nelle Libere 2 invece la situazione si è quasi invertita, con Sainz impedito da Tsunoda in curva 1 mentre era su un giro lanciato. I commissari dovranno presto sentire entrambi i piloti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Francesco Ghiloni

Studente universitario e grande appassionato di motorsport, specialmente di endurance.