F1 | GP Austria – Binotto: “Dobbiamo capire perché la SF1000 non ha la performance che ci aspettavamo”

Il GP d’Austria è stato dolceamaro per la Ferrari e Binotto ha dichiarato di non essere completamente soddisfatto dei risultati ottenuti. Ci sarà molto da lavorare per risolvere i problemi della SF1000.

gp austria binotto

Il GP d’Austria, a detta di Binotto, è stato piuttosto deludente, nonostante il podio di Leclerc. La Scuderia deve lavorare instancabilmente per trovare i problemi della SF1000, che non permettono di ottenere i risultati sperati. Secondo Mattia i problemi non sono legati esclusivamente all’aerodinamica, ma anche al motore, che non è performante come quello della SF90.

“È un peccato che la gara sia andata in questa maniera, sarebbe stato importante ottenere qualche punto in più per distaccarci dai nostri rivali, soprattutto quando loro non sono stati in grado di ottenerne tantissimi.”

Il team principal ha speso due parole anche sulla performance di Sebastian Vettel.

“Non è stata una delle migliori gare della sua carriera, è da venerdì che fatica ad entrare in sintonia con la monoposto; oggi in particolar modo ha comunicato che era molto più difficile guidarla che nelle altre sessioni. Dobbiamo capire perché la SF1000 non ha la performance che ci aspettavamo.”

Mattia non esclude la possibilità che la Ferrari porti qualche novità tecnica aerodinamica per i prossimi GP, forse in occasione della prossima tappa in Ungheria, preceduta dal GP di Stiria.

“Il team è molto unito, lavora in sintonia sia qui in pista che a Maranello. Stiamo lavorando duramente per riuscire a portare qualche aggiornamento e migliorare le prestazioni in pista.”

Seguici su Telegram, FacebookInstagram e Twitter

F1 | GP Austria 2020 – La cronaca della Gara in diretta [LIVE]

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.