F1 | GP Austria: doppio arrivo a punti per la Sauber

Nono e decimo posto per Leclerc ed Ericsson in Austria. Austria Sauber

Austria Sauber
Charles Leclerc al Gran Premio d’Austria 2018.

Tra i vari colpi di scena visti al GP d’Austria, chi è riuscito ad approfittare della situazione è stata la Sauber con i suoi due piloti, Leclerc ed Ericsson. Leclerc ha concluso nono, Ericsson invece ha concluso in decima posizione.

Queste le parole di Leclerc: “E’ stata una bella gara. Dopo essere avanzato di qualche posizione alla partenza, sono ricaduto in fondo alla classifica ed ho dovuto spingere. C’è stata molta azione durante la gara, dei bei sorpassi, quindi ho apprezzato molto guidare oggi. E’ un ottimo risultato per il team il doppio arrivo a punti. E’ un bel boost alla motivazione per tutti noi“.


Queste invece le parole di Ericsson: “E’ stata una bella gara. Mi sono sentito bene in macchina, la nostra strategia è stata ottima. E’ un grande risultato per il team il finire con entrambe le vetture a punti, soprattutto dopo le difficoltà in qualifica. Sono contento per me e per il team, non vedo l’ora di arrivare a Silverstone “.

Infine le parole di Frédéric Vasseur, Team Principal della Sauber: “Entrambi i nostri piloti hanno fatto un ottimo recupero dopo essere partiti in fondo alla griglia. Questo è un altro segno che stiamo procedendo verso la giusta direzione, dobbiamo mantenere il nostro obiettivo e lavorare in questa direzione per finire la prima parte di stagione in modo positivo “.

Per la cronaca, Leclerc è partito con gomme SuperSoft e, dopo una sosta per gomme Soft al giro 16, è arrivato a fine gara. Ericsson, invece, è partito con gomme Soft e, dopo una sosta con gomme SuperSoft al giro 45, è arrivato a fine gara. Entrambi i piloti sono finiti doppiati di un giro rispetto a Verstappen.

F1 | GP Austria – Arrivabene: “L’affidabilità dei motori Ferrari ha fatto la differenza”

F1 | GP Austria: doppio arrivo a punti per la Sauber
Lascia un voto

Fabio Seghetta

***NON COLLABORA PIÙ CON F1inGenerale*** Studente di Informatica, 21enne, una grandissima passione per la Formula 1, la IndyCar e la Formula E. Ho anche fatto parte del team di Formula Student della mia Università, giusto per restare di più a contatto con la mia grande passione.