F1 | GP Austria – Haas, doppio ritiro a causa dei problemi ai freni

Non il Gran Premio che desiderava la Haas che ha dovuto ritirare entrambe le auto per dei danni ai freni. I piloti sembrano comunque tutto sommato contenti della VF20. Austria Haas

Austria Haas
Foto: Haas F1 Team

Avvio di stagione al Red Bull Ring complicato per le due Haas di Romain Grosjean e Kevin Magnussen. Entrambi hanno avuto dei problemi ai freni e sono stati costretti al ritiro. Austria Haas

Magnussen partiva dal 16° posto con gomme medie. Nel corso dei primi giri è riuscito a risalire fino alla 13a posizione.

Mentre battagliava con la Renault di Ocon a ridosso della zona punti, il danese è arrivato alla staccata di curva 3 praticamente senza freni, concludendo il suo GP nella via di fuga.

“Mi è stato detto di fare sempre più lift per salvare i freni.” spiega Magnussen. Alla fine, stavo solo facendo tutto il possibile e lo stesso sono esplosi. È successo quando Ocon ha lanciato un attacco contro di me, penso che si siano raffreddati e quello è stato il momento in cui sono andati. Ero sempre lì al limite. Non era previsto, non è come se sapessimo che avremmo avuto grossi problemi con i freni. Sapevamo che avremmo dovuto fare un po’ di lift and coast i freni, ma non in quel modo. Potrei anche aver avuto dei detriti nell’impianto. È un peccato, eravamo in P11, e se non fosse stato per tutto quel risparmio di freni avrei potuto avere un ritmo decente”.

Grosjean partiva dalla 17a posizione, anche lui su gomme medie. Dopo un testacoda in curva 4, il francese si è fermato ai box per montare la gomma più dura.

Mentre era stabilmente al quindicesimo posto, anche i suoi freni sono andati uscendo dunque di scena al cinquantesimo giro.

“I freni sono andati.” dichiara Grosjean. “Ci siamo presi cura di loro sin dal primo giro. Ovviamente, qualcosa non è del tutto giusto per quanto riguarda il raffreddamento, quindi dobbiamo lavorare e risolverlo per la prossima settimana. Penso che una delle preoccupazioni principali sia il ritmo, è stata un’auto molto complicata da guidare oggi, soprattutto nel traffico. Abbasseremo la testa e vedremo cosa possiamo escogitare. Dobbiamo tornare la prossima settimana con una soluzione migliore.”

Steiner sembra comunque ottimista circa il potenziale dell’auto: “Ovviamente, non era il giorno che volevamo. Abbiamo avuto problemi ai freni a causa del surriscaldamento di entrambe le auto: identico problema ad entrambe. Questo è ciò che ci ha portato fuori dalla gara quando c’era una buona possibilità per noi di entrare nei punti. La cosa buona è che i piloti sembravano a loro agio al volante. Sentono che la macchina è guidabile, quindi sembra che abbiamo perso un’opportunità. Se lavoriamo sodo, possiamo lottare per i punti, quindi è quello che faremo. 

Seguici su Telegram, Facebook, Instagram, Twitter.

F1 | GP Austria – Albon rammaricato: “Avrei potuto vincere!”

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.