F1 | GP Austria – Il venerdì dell’Alfa Romeo, Raikkonen: “Sono abbastanza fiducioso ma può succedere di tutto”

Fiduciosi in casa Alfa Romeo per il GP d’Austria. Nelle FP1 Kimi Raikkonen riesce a portare la sua vettura in top ten. Nel pomeriggio invece è Giovinazzi che riesce a piazzarsi tra i primi dieci. Mattinata impegnativa anche per Callum Ilot che nella prima sessione, ha preso il posto del pilota italiano.

Alfa Romeo in Austria
Kimi Raikkonen – Foto: Alfa Romeo

Kimi Raikkonen FP1: 6° 1:05.586 (28 giri)FP2 14°  1:05.624 (33 giri)

Ecco cosa ha detto il finlandese al termine del venerdì di prove libere: “Era un venerdì abbastanza regolare. Ovviamente tutti conoscono bene la pista dopo la scorsa settimana, quindi non scopriremo fino a domani dove si trovano davvero tutti. Sono abbastanza fiducioso, ma sappiamo che i margini tra i vari team sono piccoli e tutto può succedere” Alfa Romeo in Austria

Ha proseguito soffermandosi sull’importanza di trovare qualcosa in più rispetto ai diretti avversari: “Alla fine dovremo trovare qualcosa stasera perché sappiamo che lo faranno tutti e dobbiamo fare un passo avanti più grande degli altri. Ora ci concentriamo solo su noi stessi e sul fare del nostro meglio. Vedremo cosa faremo domani”.

Alfa Romeo in Austria
Antonio Giovinazzi – Foto: Alfa Romeo

Antonio Giovinazzi FP2: 10° 1:05.511 (32 giri)

“È stata una FP2 abbastanza fluida per me” – ha detto Antonio Giovinazzi – “Abbiamo terminato l’intero programma che ci eravamo prefissati di fare, inclusi alcuni giri con le gomme prototipo e alcune corse ad alto consumo di carburante. In generale comunque, è stata una sessione positiva”.

Ha concluso dicendo: “Dovremo continuare a lavorare sodo per trovare quella piccola prestazione in più per essere al limite, soprattutto per sabato. Abbiamo ancora una sessione prima delle qualifiche per perfezionare il nostro pacchetto e poi daremo il massimo in gara”.

Alfa Romeo in Austria
Callum Ilot – Foto: Alfa Romeo

Callum Ilot FP1: 16° 1:06.564 (23 giri)

Ecco cosa ha detto il giovane pilota inglese al termine della prima sessione di prove libere: “ Sento di aver fatto una buona prestazione e abbiamo potuto provare ad imparare una buona quantità di cose. Saltare in macchina quando tutti gli altri hanno trascorso un’intera settimana a correre qui non è mai facile. Sento che è stata una sessione molto positiva”.

Ha proseguito dicendo: “Siamo stati in grado di affrontare direttamente alcuni degli aspetti chiave che il team voleva verificare dallo scorso fine settimana. Verso la fine siamo riusciti anche a fare un run con le gomme morbide, il che è stato divertente. Ho sentito più familiarità con la macchina. Mi ci sto abituando e questo mi permette di lavorare al meglio, quindi sono soddisfatto della mia giornata”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

F1 | Leclerc al simulatore con la Ferrari 2022: “È una prima versione, ma è molto diversa”