F1 | GP Austria- Le prove libere della Williams- Russell: “Come minimo bisogna raggiungere la Q2”

Nelle prove libere del GP di Austria hanno corso i tre piloti Williams si sono alternati nelle due sessioni: di mattina Latifi e Nissany, nel pomeriggio Russell e Latifi. Anche Williams ha provato i nuovi penumatici che i team useranno al prossimo GP a Silverstone

williams austria
Credits Williams Facebook

Intenso programma di prove libere del GP di Austria per la Williams. In pista sono scesi tutti e tre i piloti. Di mattina Nissany e Latifi hanno disputato la sessione. Nissany ha fatto registrare il 18esimo tempo, Latifi il 18esimo.

Nel pomeriggio, per la seconda sessione di prove libere del GP di Austria, sono scesi in pista i due piloti titolari Williams. Russell ha concluso la sessione al 17esimo posto, Latifi al19esimo.

Dave Robson

“Con un secondo fine settimana nella stessa sede, siamo stati in grado di fare alcuni test che normalmente non si riuscirebbero a fare di venerdì. Abbiamo esaminato alcune diverse configurazioni, che hanno prodotto risultati interessanti. Ci siamo anche presi il tempo di completare alcuni test di alta qualità dei nuovi pneumatici posteriori, che saranno introdotti nella prossima gara a Silverstone.

Tutti e tre i piloti non hanno avuto problemi nelle sessioni. Sono stati in grado di completare i loro programmi con successo. Roy ha fornito alcuni feedback molto utili, e avendo avuto due sessioni di FP1 nel giro di poche settimane, è stato in grado di fornire un feeedback preciso su come si sente l’auto qui al Red Bull Ring”.

Il comportamento degli pneumatici è simile a quello della scorsa settimana e la mescola C5 più morbida funzionava abbastanza bene subito. C’è ancora un po’ da fare per ottimizzare completamente l’assetto, ma non siamo troppo lontani e sistemeremo il resto domani mattina”.

George Russell

A volte può essere difficile perdere una sessione di allenamento, ma ci sono solo sette curve qui e abbiamo fatto molto lavoro la scorsa settimana. Il nostro obiettivo principale da oggi è stato ottenere qualche chilometraggio sulle nuove gomme che stanno arrivando a Silverstone. In termini di qualifiche e preparativi per la gara, il ritmo sembrava ok, ma le cose spesso cambiano leggermente sabato pomeriggio. Come sempre, l’obiettivo domani è qualificarsi il più in alto possibile. Q2 è il minimo che speriamo, ma aspetteremo e vedere cosa porta la giornata”.

Nicholas Latifi

È stato un venerdì molto intenso in Austria, cercando di inserirsi nei due set extra di pneumatici in quella che è già una sessione di ore. Tuttavia, è stato molto utile raccogliere le informazioni in quanto questi sono gli pneumatici che utilizzeremo da Silverstone in poi. La prima sessione di prove è andata molto meglio rispetto alla seconda, quindi dobbiamo capire perché è così, dato che abbiamo apportato modifiche minime”.

Roy Nissany

Oggi è stato fantastico, mi è sembrata sicuramente una delle sessioni più produttive che abbia mai fatto per la squadra. Adoro questa pista: ho guidato spesso qui e in molte categorie diverse, ma passare attraverso la sezione veloce nell’FW43B è stata la sensazione migliore di sempre. Abbiamo raccolto molti dati. Passeremo la serata analizzandoli, quindi oggi mi sento davvero soddisfatto”.

 

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.