F1 | GP Austria- Le qualifiche della Toro Rosso Albon: “è il massimo che si poteva fare considerando la penalità”.

La Toro Rosso ha adottato differenti strategie nelle qualifiche del GP d’Austria, ma c’è ancora molto da fare. Albon partirà dall’ultima posizione a causa della penalità per la sostituzione del motore. Kvyat solo dalla 15esima, le sue qualifiche sono state compromesse dal traffico.

qualifiche austria toro rosso
Qualifiche GP Austria 2019 con Alex Albon Scuderia Toro Rosso- fonte@ Toro Rosso

La Toro Rosso ha attuato delle strategie differenziate per le qualifiche del Gran Premio d’Austria. A causa della sostituzione del motore Albon è stato retrocesso di dieci posizioni in griglia di partenza, quindi il team non ha lavorato per migliorare la velocità in qualifica, ma per la gara di domani.

Danil Kvyat non è riuscito ad andare oltre la diciottesima posizione in pista ( grazie alle penalizzazioni ha partirà dalla quindicesima posizione), rallentato dal traffico..

Alex Albon

Sono abbastanza soddisfatto oggi, penso che questo fosse il massimo che potevamo fare considerando la penalità, abbiamo fatto un buon lavoro. È vero che partiremo dal fono dello schieramento, ma ho fatto parecchi long run questo weekend e il passo sembra competitivo, quindi la zona punti resta l’obiettivo finale. Su questa pista è un po’ più facile sorpassare rispetto altrove, dunque vedremo cosa potremo fare. Sento di star migliorando in qualifica nelle ultime gare. Ho iniziato con il piede giusto, poi avevo avuto un piccolo calo e ora sto riprendendo il ritmo”.

 Daniil Kvyat

Sfortunatamente, la nostra qualifica è stata compromessa oggi da un impedimento alla penultima curva che ci è costato parecchio tempo. Non posso dire molto, se non che tutto questo è frustrante. Per tutta la sessione il feeling con la vettura è stato buono e stavo facendo un buon giro che mi avrebbe permesso di passare in Q2. Peccato non essere riusciti a mostrare ciò di cui era capace la vettura per cose di cui non ho controllo. Faremo del nostro meglio per recuperare, ma sarà una gara difficile. Penso che oggi potevamo entrare in Q3 o essere molto vicini a farlo, quindi partire da dietro non sarà l’ideale, ma faremo del nostro meglio domani”.

Jody Egginton

Dopo un venerdì impegnativo, nel quale abbiamo faticato a risolvere un paio di problemi persistenti con il bilanciamento, i ragazzi hanno lavorato duramente per migliorare la vettura. Oggi siamo stati più competitivi nelle FP3 e i piloti erano più a loro agio con il bilanciamento prima della qualifica. Tuttavia, la qualifica in sé non è andata come ci aspettavamo: Dany non è riuscito a entrare in Q2, perché ha trovato traffico nella parte finale del suo secondo run ed è stato costretto ad alzare il piede per evitare un potenziale incidente. Questo renderà la gara di domani una sfida ancora più difficile.

Alex ha avuto una sessione più pulita, ma avendo delle penalità da scontare la sua strategia era diversa e non abbiamo seguito un programma normale in Q2, così da dargli maggior libertà per la gara. Nel complesso, non siamo soddisfatti perché non abbiamo ottenuto il massimo. Ma adesso siamo completamente concentrati sulla gara di domani per cercare di recuperare”.

Toyoharu Tanabe

Ancora una volta, c’era molto caldo in qualifica. Kvyat è stato molto sfortunato a trovare molte vetture lente alla curva 9 ed è stato eliminato in Q1. Albon è andato bene, ma non era una priorità perché dovrà partire dal fondo dello schieramento. Tuttavia, ci aspettiamo di recuperare in gara. Domani farà ancora più caldo e sarà dura sia per i piloti che per le vetture: speriamo in un buon risultato sulla pista di casa della Red Bull”.

Segui la nostra pagina Facebook!

F1 | Qualifiche D’Austria- Hamilton penalizzato dai commissari

Victoria L.

Lavoro come account in una web agency. Appassionata di Formula 1 e tifosa della Ferrari da quando vidi il Gran Premio di Jerez del 1997.