F1 | GP Austria – Non pienamente soddisfatti in Mclaren dopo le Prove Libere: “Ci sono cose da migliorare”

La stagione è ricominciata anche per la McLaren e, sebbene sia stato un venerdì positivo, di certo in McLaren non sono dove pensavano di essere in Austria: la Racing Point sembra aver rubato loro il primato di “best of the rest”, dando prova di prestazioni impressionanti che hanno messo in discussione anche la posizione di Ferrari.

McLaren Austria
Credits: McLaren

Bene, ma non benissimo. In McLaren si aspettavano legittimamente di meglio dall’Austria: la stagione 2019 ha visto il dominio della MCL34 che ha conquistato il titolo virtuale della;F1.5, ma nel 2020 sembra soffiare un altro vento. Il problema non sarebbe in realtà da ricercare nelle prestazioni della vettura: l’auto rappresenta un naturale salto di qualità rispetto allo scorso anno, e se consideriamo che Norris e Sainz hanno;chiuso le FP2 rispettivamente ad un decimo da Vettel e Leclerc, possiamo serenamente dire che la MCL35 è un’ottima vettura. Il “problema”, dunque, va ricercato altrove: le prestazioni della Racing Point sono anomale e non rappresentano ormai più quelle di un team di centrogriglia. Con la quasi certezza che la vettura tinta di rosa scatenerà il putiferio nel paddock nel corso di questo weekend – dato il più che legittimo sospetto che sia figlia di un passaggio di informazioni da parte di;Mercedes – andiamo ora a vedere come Sainz e Norris commentano questa prima sessione del 2020.

Carlos Sainz: “Pronti per un sabato molto serrato”

“E’ stato un venerdì positivo per la squadra, è stato fantastico tornare in auto sulla MCL35. Abbiamo alcun sfide da affrontare e dobbiamo anche fare attenzione a quei cordoli gialli: ci sono salito su durante un mio giro veloce e mi è costato molto temo nell’ultimo settore.

Ho avuto poi un altro problema che mi ha obbligato a tornare ai box verso la fine della sessione ma fino ad allora la macchina aveva un buon passo. Stiamo cominciando a comprendere un pochino meglio le gerarchie e siamo pronti per un sabato serrato. Vediamo cosa succede domani!”

Lando Norris: “Cose da migliorare, ma buon inizio nel complesso”

“E’ stato bello tornare in macchina, accelerare e riprendere a guidare di nuovo un’auto di Formula 1. I primi giri sono stati un po’ difficili per il mio corpo, perchè non c’è niente come guidare un’auto di Formula 1, ma è bellissimo essere tornati. Abbiamo effettuato i nostri programmi percorrendo un buon numero di giri e sono felice della macchina.

Ci sono cose da migliorare per quanto riguarda me e la macchina ma nel complesso è stato un buon inizio, quindi sono felice. E’ bello aver ripreso ed essere tornati in forma nuovamente, non vedo l’ora di tornare in auto domani e provare a migliorare!”

F1 | Ferrari preoccupa già nelle libere in Austria? Le nostre indiscrezioni

 

Davide Galli

Studente di giurisprudenza e appassionatissimo fin dall’infanzia di Formula 1. Amo qualunque cosa faccia "bruum"