F1 | GP Austria – Penalità per Albon, Hulkenberg e Sainz

Il venerdì del Gran Premio d’Austria comincia già con la consapevolezza che ben tre piloti saranno penalizzati. A causa di sostituzioni di componenti della power unit, Alexander Albon, Nico Hulkenberg e Carlos Sainz partiranno dal fondo della griglia, in un ordine tuttavia ancora da stabilire. gp austria penalità

gp austria penalità
Foto: Toro Rosso (Twitter)

Il venerdì del Gran Premio d’Austria sul circuito di Spielberg comincia con la consapevolezza che – al momento – ben tre piloti incorreranno in una penalizzazione. gp austria penalità

Con il regolamento tecnico attuale che prevede l’utilizzo di sole 3 power unit nell’arco delle 21 gare del Campionato, i motoristi come Renault e Honda per colmare il gap da Mercedes e Ferrari sono costretti a cedere a qualche compromesso in termini di penalizzazioni pur di portare avanti lo sviluppo necessario o risolvere problemi di affidabilità (derivanti proprio da questo processo accelerato).

I piloti noti finora che saranno costretti a partire dal fondo della griglia sono: Alexander Albon, Nico Hulkenberg e Carlos Sainz. L’ordine dei tre è tuttavia ancora da stabilire. . gp austria penalità

Il pilota della Toro Rosso monterà il quarto motore a combustione interna con la terza evoluzione elaborata dai motoristi giapponesi. Questa specifica era già stata introdotta sulle monoposto di Verstappen, Gasly e Kvyat in occasione del Gran Premio di Francia. Andranno a completare l’aggiornamento: nuovo turbo, nuova MGU-K, nuova MGU-H.

Nico Hulkenberg monterà invece il quinto ICE con specifica B della power unit Renault la quale era stata installata sulla monoposto di Ricciardo lo scorso Gran Premio di Francia. I motoristi della casa francese, per evitare di penalizzare il pilota tedesco nella loro gara di casa, hanno preferito rimandare questa decisione al Red Bull Ring. Un aggiornamento tuttavia rimandato alla giornata di domani prima delle prove libere 3.

AGGIORNAMENTO: è stata confermata una penalità di 5 posizioni per Nico Hulkenberg

Stessa sorte per Carlos Sainz. Il pilota McLaren potrà godere dei benefici della specifica B del motore transalpino installando sulla sua monoposto il quarto motore a combustione interna, assieme a tutte le altri componenti dell’intera power unit.

 

F1 | La FIA ha deliberato: si mantengono le Pirelli 2019

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.