F1 | GP Austria – Pessime qualifiche per Racing Point, la monoposto non c’è

Qualifica pessima per le due Racing Point, che si fermano in Q1. Troppo traffico in pista e monoposto non perfetta sono stati i due fattori chiave che non hanno permesso al pilota messicano e al pilota canadese di ottenere un buon piazzamento in griglia. Sono poi le penalità inflitte ai loro rivali a permettere di risalire di qualche posizione in griglia. Gp austria qualifiche racing point

Gp austria qualifiche racing point
Lance Stroll, Media Racing Point

Sergio Perez accusa il traffico in pista di non avergli permesso di compiere un giro pulito per portarsi in Q2 e segna il 16° tempo (ma partirà 13° causa penalità). Gp austria qualifiche racing point

“Siamo stati sfortunati. C’era troppo traffico in pista e non sono riuscito a eseguire un buon giro. Qualche centesimo in più sarebbe bastato, ma purtroppo non ce l’abbiamo fatta. In curva 3 sono finito dietro una Toro Rosso e a fine giro mi sono imbattutto in una Williams; ho perso molto tempo. È un peccato perché abbiamo lavorato molto per definire i piccoli dettagli della monoposto per poter essere più competitivi qui al Red Bull Ring. Meritavamo di stare più in alto, ma le potenzialità per finire a punti ci sono e spero ci riusciremo.”

Parere discordante per Lance Stroll. Il numero 18 crede che l’assetto della monoposto non fosse perfetto e che sia la ragione per la quale la qualifica non è andata bel migliore dei modi.

“Il Q2 era molto lontano per noi. Ci manca ancora qualche centesimo per stare al passo con gli altri. Se penso alla gara, però, sono positivo perché nel passo gara siamo più forti quest’anno e abbiamo degli ottimi tempi nei long run. Sarà una gara in cui il caldo non ci darà pace, perciò le strategie gomme sono fondamentali. Vediamo quali sono le migliori per assicurarci di portare a casa qualche punto.”

Seguici  su Instagram

F1 | GP Austria, qualifiche – Vettel: “Non sono arrabbiato, ma fa male”

Simona D.

Studentessa di lingue appassionata di motori che spera, un giorno, di poter trasformare la sua passione nella sua professione.