F1 | GP Austria: quarto posto e due penalità, non il weekend perfetto per Hamilton

Non è stato il Gran Premio d’Austria che Hamilton desiderava: partito quinto a causa della penalità, il pilota Mercedes è arrivato quarto dopo essere stato nuovamente penalizzato.

f1 austria hamilton mercedes
credits: mercedesamgf1.com

Il primo Gran Premio di F1 della stagione 2020 si è concluso con il trionfo in Austria della Mercedes di Valtteri Bottas che, scattato dalla pole, ha dominato la gara controllando il proprio compagno Lewis Hamilton.

Il britannico in alcuni momenti della corsa è sembrato averne di più di Bottas. Non è però mai riuscito a portarsi al comando della gara.

Dopo il reclamo Red Bull, il sei volte iridato ha ricevuto una penalità di tre posizioni in griglia appena mezz’ora prima della gara. Non aveva rispettato le bandiere gialle nel Q3 di ieri. Inoltre ha concluso il gran premio in quarta posizione a causa della penalità di 5 secondi inflittagli dopo il contatto con Albon. Due penalità nel giro di poche ore, non la migliore gara per lui.

Al termine del primo Gran Premio stagionale di F1 in Austria, l’alfiere Mercedes Hamilton si è detto comunque tranquillo e desideroso di pensare alla prossima gara: “Non ho un sentimento particolare ora. La gara è finita e voglio solo pensare alla prossima. È evidente che non sia stato un grande weekend per me. Ieri è stata totalmente colpa mia.

È stato strano apprendere della penalità quando avevamo già preparato la gara, mi ha però incoraggiato a dare il massimo.

Ho provato a riprendere Valtteri, il passo l’avevo, ma poi purtroppo c’è stato il contatto con Albon. A mio parere è stato un incidente di gara, ma accetto la decisione dei giudici e vado avanti.”

Il primo GP della stagione 2020 di F1 non è stato il migliore per Hamilton, che tra le montagne austriache non è andato oltre il quarto posto. Sul podio il compagno Bottas, Leclerc e Norris.

 

Seguici anche su Instagram

 

F1 | GP Austria – Sebastian Vettel: “Fortuna che mi sono girato solo una volta”

 

Francesco Rapetti

Aspirante giornalista, studente di Scienze Politiche all'Università di Genova. Appassionato di Formula 1 fin da piccolo.