F1 | GP Austria – Russell: “Finalmente in pista, darò tutto”

George Russell e Nicholas Latifi sono carichi per il Gran Premio d’Austria che aprirà finalmente la stagione 2020. La Williams scenderà in pista con una nuova livrea svelata pochi giorni fa. GP Austria Russell

F1 test Russell GP Austria Russell
Russell alla guida della sua nuova FW43 – Craig Evans per F1inGenerale

I due giovani piloti della Williams George Russell e Nicholas Latifi sono pronti per l’inizio della nuova stagione che partirà in Austria. GP Austria Russell

La Williams viene da un pre-stagione molto complicato a causa della perdita del suo title sponsor ROKiT, svuotando ancor di più le casse del team inglese.

Dopo la fine della partnership con ROKiT, il team di Frank Williams ha cambiato la colorazione della FW43, che punta a non essere più il fanalino di coda.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ecco la nuova livrea Williams per la stagione 2020! ⚪️🔵 Cosa ne pensate? • • • #williamsf1 #f1 #lavazza #williams

Un post condiviso da F1inGenerale (@f1ingenerale) in data:

Russell, alla seconda stagione in F1, è un candidato per un sedile in Mercedes che potrebbe metterlo nelle condizioni di lottare ad armi pari con Leclerc e Verstappen.

L’inglese è contento, chi non lo sarebbe, di ripartire per regalare un po’ di spettacolo vero dopo le gare virtuali: “Sono davvero entusiasta di tornare a correre e su un circuito che mi piace guidare e in cui sono andato bene. Probabilmente è stata una delle mie migliori gare di Formula Uno l’anno scorso, quindi non vedo l’ora di farlo. Di recente abbiamo fatto molte gare virtuali, quindi sarà fantastico correre nella realtà e offrire un po’ di intrattenimento per i fan che ci supporteranno da casa. Dal punto di vista delle prestazioni, non voglio anticipare il modo in cui andremo avanti dato che abbiamo avuto solo test invernali. Indipendentemente da ciò, andrò in pista per dare il massimo”.

Latifi è al debutto da pilota titolare in F1 dopo aver disputato alcune sessioni di libere nel 2019 sulla FW42, oltre a diventare vice-campione della F2 2019. Il canadese non vede l’ora di cominciare la sua carriera in Formula 1: “Inutile dire che sono estremamente entusiasta di fare finalmente il mio debutto in Formula 1! In queste ultime settimane è stato bello tornare alle nostre abitudini, migliorare la mia preparazione e tornare in fabbrica a Grove con la squadra. Mi sento pronto e mi sento preparato. Sarà un po’ strano con tutti i nuovi protocolli e sarà sicuramente molto più silenzioso senza nessun fan. Ci saranno molte cose a cui abituarsi, ma stiamo ricominciando a correre e questa è la cosa principale. Non vedo l’ora di scendere in pista”. 

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Le previsioni meteo del GP d’Austria

Emanuele Zullo

Classe 2005, vivo a Napoli dove frequento il liceo linguistico. Adoro qualsiasi cosa abbia quattro ruote e spero di trasformare la mia passione in lavoro.