F1 | GP Austria – Sebastian Vettel: “Fortuna che mi sono girato solo una volta”

Gran Premio dell’Austria davvero deludente per il quattro campione del mondo della Ferrari. Sebastian Vettel arriva al traguardo in decima posizione, raccogliendo soltanto un punto per la classifica mondiale. gp austria vettel

gp austria vettel
Foto Scuderia Ferrari

Il Gran Premio dell’Austria si conclude con uno degli scenari peggiori per il quattro volte campione del mondo della Ferrari: mentre il suo compagno di squadra conquista un impensabile secondo gradino del podio, Sebastian Vettel termina la gara in decima posizione, raccogliendo soltanto un punto per la classifica mondiale. gp austria vettel

A peggiorare ulteriormente il risultato finale è stato un errore del pilota del Cavallino coinvolto in un contatto con Carlos Sainz durante un tentativo di sorpasso, il quale ha visto il tedesco girarsi e scivolare in ultima posizione. Le Safety Car entrate nel corso del gran premio hanno aiutato la Rossa numero 5 a contenere i distacchi con il resto della griglia ma a prevalere, nel corso dei 71 giri, è stata senz’altro la mancanza di feeling con la SF100.

Vettel difatti ha lamentato numerose difficoltà di guidabilità sia in gara con i suoi ingegneri sia al termine con i giornalisti; a poco sono valsi i numerosi cambiamenti di settaggi al volante e, in vista del prossimo weekend che ricordiamo si svolgerà sulla medesima pista, bisognerà capire cosa non ha funzionato oltre a limare le già palesate mancanze della monoposto stessa.

Le parole di Sebastian Vettel gp austria vettel

Sono contento di essermi girato soltanto una volta perchè oggi era davvero difficile. Siamo arrivati molto vicini io e Carlos (Sainz, ndr) – credo che fosse lui una delle due McLaren – si è spostato all’interno, io ero proprio al limite perchè volevo arrivare il più vicino possibile e ho perso il posteriore. Onestamente ho perso il posteriore un paio di volte oggi e sono abbastanza contento di essermi girato soltanto una volta.”

“Dobbiamo guardare bene, non so cosa sia successo. Sicuramente la macchina era molto difficile da guidare oggi, io ho dato il massimo. La safety car ci ha aiutato un po’, è stato divertente alla fine ma il risultato non è quello che volevo.”

 

Seguici sui nostri social (facebook, twitter, instagram)

F1 | GP Austria – Sintesi gara: vince Bottas, davanti a Leclerc e Norris. Quarto Hamilton penalizzato dai commissari

Mariangela Picillo

Studentessa di ingegneria meccanica. Da grande vorrei fare del motorsport la mia vita quotidiana.