F1 | GP Austria – Sintesi gara: vince Bottas, davanti a Leclerc e Norris. Quarto Hamilton penalizzato dai commissari

CHE GARA! Il mondiale 2020 di F1 parte con una gara spettacolare! Vince Bottas davanti a Leclerc, autore di una gara spettacolare, e Norris, a podio per meno di 2 decimi dopo una penalità per Hamilton. Ritirate le due Red Bull. Vettel decimo dopo un testacoda. F1 sintesi gara Austria

f1 sintesi gara austria
Il vincitore del GP d’Austria – Foto: F1

Partenza

Buona partenza per Bottas che tiene la leadership. Lotta tra Norris e Verstappen e Perez-Leclerc. Le posizioni comunque non cambiano lì davanti. Vettel sale in decima. Bottas scappa via nei primi giri. Albon e Hamilton sorpassano Norris prendendo rispettivamente la terza e la quarta posizione.

La partenza – Foto: F1

Le prime fasi della gara

Dopo alcuni giri dietro, Hamilton passa Albon portandosi in terza posizione. All’undicesimo giro arriva il primo grande colpo di scena: Verstappen rallenta per un problema elettrico ed è costretto al ritiro. Le uniche sfide in pista sono quelle per l’ottava posizione tra Stroll, Vettel e Ricciardo e quella per la quindicesima tra i due piloti dell’Alfa Romeo. Un altro colpo di scena arriva al giro 19, quando anche Daniel Ricciardo ha la stessa sorte di Verstappen: rallenta per un problema al sistema di raffreddamento e si ritira. Intanto Vettel passa Stroll, che si lamentava di problemi di potenza, prendendosi l’ottava posizione.

Verstappen rallenta – Foto: F1

Anche Stroll è costretto al ritiro. Nel frattempo Grosjean finisce in testacoda e si ferma ai box. Leclerc viene richiamato dalla Ferrari che però fa una finta e tiene il monegasco in pista.

Safety Car: sosta per tutti

Al giro 27 Magnussen va lungo in curva 3 per dei problemi, entra in pista la Safety Car. Tutti ai box: doppio pit stop per Mercedes, McLaren e Ferrari. Tutti con gomme Dure tranne Perez che monta le Medie. Quasi il contatto tra Norris e Perez.

Magnussen fuori pista – Foto: F1

Nella ripartenza Sainz va all’esterno di Leclerc, i due vanno ruota a ruota. Ne approfitta Vettel per infilarsi all’interno dello spagnolo, ma va al bloccaggio e si gira. Qualche giro dopo Perez si libera di Norris e sale in quarta posizione. Nel frattempo si riaccende la lotta tra Bottas ed Hamilton, anche se dal box invitano entrambi i piloti ad evitare i cordoli per un problema al cambio.

Vettel si gira – Foto: F1

Seconda e terza Safety Car: cambiano le sorti della gara

Nell’arco di un giro si ritirano Grosjean e Russel: mentre Grosjean rientra ai box, Russel si ferma in curva 5, ma per rimuovere la sua macchina è costretta ad entrare la Safety Car. Si riparte: Albon cerca il sorpasso su Perez ma nel momento stesso esce la Safety Car perché Raikkonen è fermo in rettilineo senza una gomma, persa pericolosamente nell’ultima curva: ottima la reazione di Vettel nell’evitarla.

Raikkonen senza anteriore destra – Foto: F1

Terza ripartenza: Albon fa un sorpasso incredibile all’esterno di Hamilton in curva 5 ma i due si toccano ed Albon finisce in fondo al gruppo: arriva l’investigazione per i due. Al giro 65 Leclerc passa Norris e si prende la quarta posizione. Nel momento in cui arrivano 5 secondi di penalità ad Hamilton per il contatto con Albon, Leclerc passa Perez e si prende il podio! Negli ultimi giri arrivano i ritiri di Albon e Kvyat.

Al traguardo

Hamilton cerca di avvicinarsi a Bottas per non perdere il podio su Norris ma non riesce per un decimo a tenerselo. Valtteri Bottas vince la prima gara dell’anno, davanti a Charles Leclerc e a Lando Norris!

Al traguardo – Foto: F1

Classifica finale

Terminata la prima gara, la F1 rimane in Austria per la seconda gara la settimana prossima.

Risultati GP Austria 2020 f1 sintesi gara austria
Foto F1.com

F1 | GP Austria 2020 – Griglia di partenza, strategie e gomme disponibili per la gara

Seguici anche su Instagram 

f1 sintesi gara austria