F1 | GP Austria – Sprint, Hamilton: “Troppo lenti sui rettilinei”

Nella seconda Sprint Race dell’anno sul circuito di Spielberg, in Austria, Lewis Hamilton chiude in ottava posizione.

Hamilton Austria Sprint Race
Lewis Hamilton – Red Bull Ring via Twitter

La seconda Sprint Race dell’anno è andata in scena sul circuito del Red Bull Ring, in Austria, dove Lewis Hamilton ha conquistato l’ottava posizione.

Un’ottava posizione sudata per il 7 volte campione del mondo. É iniziato in salita il suo weekend, andato a muro durante le qualifiche del venerdì, scattava dalla decima casella. Infilato alla prima curva da Gasly, si è ritrovato a battagliare con Mick Schumacher per un punto, in una lotta che ha scaldato un po’ il cuore di tutti in quel duello HAM – MSC.

Lotta vinta dal pilota inglese a solo due giri dalla fine, quando dopo un’incessante difesa, il #47 ha dovuto cedere il passo alla Freccia d’Argento.

“Sono grato di essere riuscito a sopravvivere là fuori oggi. La squadra ha fatto un ottimo lavoro per rimettere insieme la macchina ieri sera e stamattina. Sono contento di aver riportato indietro per la macchina intera. Non sono partito bene, poi Pierre mi ha superato alla prima curva. Non capisco perché i piloti  lo facciano quando c’è così tanto spazio a destra e non potevo farci nulla.” 

Leggi anche: F1 | GP Austria – Hamilton critico: “Sarei potuto finire in ospedale e voi esultate?”

“Poi lo stesso è successo alla curva tre con una Williams e una Red Bull. Ho avuto una sorta di danno, ma almeno ho potuto continuare. Dopo di che, ho solo cercato di recuperare. Siamo più lenti sui rettilinei, ed è per questo che ho dovuto aspettare di essere fuori dal treno DRS per superare le auto davanti. É lo stesso motivo per cui mi ci sono voluti diversi giri per superare Mick. Speriamo solo di poter correre più forti domani, incrociamo le dita!” ha concluso il #44.

Seguici anche sui social: Telegram – Instagram – Facebook – Twitter

Sara Cigagna

Classe 2001, studentessa di Linguaggi dei Media presso l'Università Cattolica di Milano e aspirante giornalista innamorata della F1.