F1 | GP Austria – Toto Wolff: “Temevamo un doppio ritiro”

Nel corso di un’intervista Toto Wolff ha rivelato di aver temuto un doppio ritiro durante il GP d’Austria. Secondo l’austriaco il problema sarebbe stato causato proprio dai cordoli che danneggiano le sospensioni delle monoposto

Toto Wolff doppio ritiro
Foto Mercedes-AMG Petronas Motorsport

Ero molto preoccupato perché abbiamo rischiato un doppio ritiro” così Toto Wolff parla della gara che ha consegnato alle “Frecce nere” la prima vittoria stagionale. Ad esultare sul gradino più alto del podio infatti non c’era il solito Hamilton ma qualcuno che non tutti si sarebbero aspettati di vedere.

Valtteri Bottas, infatti, compagno di squadra di Hamilton si è guadagnato la vittoria al termine di una gara strana, stupefacente, unica. Una gara che tutti si aspettavano fallimentare per quella Ferrari troppo imperfetta che nelle qualifiche non aveva sicuramente brillato.

Ed invece ad arrivare sul secondo gradino del podio è stato proprio Leclerc, seguito dal giovanissimo Norris e dietro a Bottas appunto. Una vittoria, quella del trentenne di Nastola, che è arrivata non senza difficoltà e paure.

Abbiamo rischiato di vedere entrambi i nostri piloti ritirarsi. All’inizio del GP, infatti, la vettura di Bottas ha iniziato ad avere qualche problema e dopo è stato il turno di quella di Hamilton. Non avevamo capito di cosa si trattasse ma sicuramente era collegato alle vibrazioni delle monoposto” ha detto l’attuale team principal Mercedes a The-race.com.

Secondo il team tedesco e Wolff il problema sarebbe proprio la conformazione del circuito “A mio parere il problema sono i cordoli. La monoposto, se si percorrono i cordoli allargandosi troppo, subisce delle vibrazioni e il carico meccanico diventa così alto da danneggiare le sospensioni”

“Quindi diciamo che il pilota sceglie come percorrerli per limitare i danni. Ovviamente loro vogliono andare veloci e proprio questo causa problemi alle sospensioni” ha spiegato l’austriaco che spera di poter risolvere il prima possibile il problema.

“Stiamo già pensando a delle soluzioni per risolvere il problema e sono fiducioso che ci riusciremo” ha concluso Wolff.

Seguici su Telegram, FacebookInstagramTwitter.

F1 | Orari del Week End: GP Stiria 2020 – Anteprima e orari TV su Sky e TV8

GP