F1 | GP Azerbaigian – Renault: “bisogna capitalizzare”

Il circus della Formula Uno è approdato in Azerbaigian, dove domenica si disputerà il quarto Gran Premio stagionale. I piloti della Renault, Ricciardo e Hulkenberg, hanno espresso i loro pensieri riguardo ciò che li attende nei prossimi giorni.

Renault in pista. Foto: renaultsportf1.com

Nico Hulkenberg, ormai veterano in casa Renault, commenta così l’Azerbaigian: “Baku è un posto interessante e ha un feeling particolare rispetto agli altri weekend di gara. Il circuito è diverso dagli altri cittadini perché è tutto disposto vicino, compreso l’hotel e il paddock che sono divisi da una distanza minima. I vecchi edifici della città, le case pittoresche, i castelli e i viottoli sono molto belli da vedere”. Poi, in vista del GP, afferma: “anche la gara è interessante anno per anno; nelle ultime due stagioni sono stato un po’ sfortunato qui, ma bisogna essere nel posto giusto al momento giusto per capitalizzare qualsiasi opportunità”.

Daniel Ricciardo, alla vigilia della sua quarta gara con la scuderia francese, è d’accordo con il compagno di squadra: “Baku è un circuito unico, diverso dalle altre piste cittadine su cui corriamo perché ci sono molti punti utili per i sorpassi. È sempre stato un Gran Premio interessante per me: ho avuto degli alti, come la vittoria incredibile del 2017, e dei bassi, come l’anno scorso. Due anni fa è stato pazzesco, era come se tutti fossimo tornati dei bambini sui kart”. Tornando al presente, commenta: “ci sono delle peculiarità di Baku che qualche circuito futuro potrebbe replicare. Il rettilineo lungo e ventoso porta a moltissimo slip-streaming e avvicina molto le monoposto. Il settaggio sulla macchina è a basso carico e questo comporta poca aderenza in pista”.

Cyril Abiteboul, team principal della scuderia, vede con una punta di ottimismo la gara di domenica: “se il nostro obiettivo per questa stagione – allungare la distanza rispetto alle altre scuderie di metà griglia – rimane invariato, dovremo fare dei grandi sforzi per risolvere i problemi che potrebbero compromettere il nostro campionato. In ogni caso, spingeremo come sempre e porteremo degli aggiornamenti nelle prossime gare. Spesso Baku è imprevedibile, la gara sarà da brividi e forse anche un’opportunità per capitalizzare sugli errori altrui, cercando di non commetterne da parte nostra”.

F1 | GP Azerbaigian – Anteprima Alfa Romeo: “Vogliamo arrivare a punti con entrambe le vetture”

mm

Martina Andreetta

Studentessa di lingue e comunicazione con una grande passione per il motorsport. Un giorno sogno di far parte di questo mondo.